Formula 1

La Formula 1 è il più importante campionato mondiale di vetture monoposto: con il Gran Premio di F1 2017 si svolgerà il 68° campionato piloti e il 60° campionato costruttori.

La F1 2017 si svolge in 20 gare durante le quali i piloti si sfidano alla guida dei prototipi delle varie case costruttrici, che vengono presentati circa un mese prima dell'inizio delle gare.

L'assegnazione punti della Formula 1 prevede che per ogni gara venga assegnato un punteggio in base al posizionamento dei piloti in classifica. Si va da 25 punti per il vincitore della gara, fino ad un solo punto per il decimo classificato. Sommare questo punteggio gara per gara costituirà sia la classifica piloti che la classifica costruttori.
Il regolamento della F1 prevede limitazioni e regole precise per cercare di eliminare eventuali vantaggi tecnici.

Il calendario delle gare della F1 2017 inizierà con il GP d'Australia a Melbourne, per poi finire ad Abu Dhabi, e l'ora italiana d'inizio delle gare sarà:

  • - Rolex Australian Grand Prix a Melbourne, il 26 marzo alle ore 07.00;

  • - Heineken Chinese Grand Prix a Shanghai, il 9 aprile alle ore 08.00;

  • - Air Bahrain Grand Prix a Manama, il 16 aprile alle ore 17.00;

  • - Russian Grand Prix a Sochi, il 30 aprile alle ore 14.00;

  • - Gran Premio de España a Barcellona, il 14 maggio alle ore 14.00;

  • - Grand Prix de Monaco a Monte Carlo, il 28 maggio alle ore 14.00;

  • - Grand Prix du Canada a Montréal, il 11 giugno alle ore 20.00;

  • - Azerbaijan Grand Prix a Baku, il 25 giugno alle ore 15.00;

  • - Großer Preis von Österreich a Spielberg, il 9 luglio alle ore 14.00;

  • - British Grand Prix a Silverstone, il 16 luglio alle ore 14.00;

  • - Magyar Nagydíj a Budapest, il 30 luglio alle ore 14.00;

  • - Belgian Grand Prix a Francorchamps, il 27 agosto alle ore 14.00;

  • - Gran Premio Heineken d'Italia a Monza, il 3 settembre alle ore 14.00;

  • - Singapore Airlines Singapore Grand Prix a Singapore, il 17 settembre alle ore 14.00;

  • - Petronas Malaysia Grand Prix a Sepang, il 1 ottobre alle ore 09.00;

  • - Emirates Japanese Grand Prix a Suzuka, il 8 ottobre alle ore 07.00;

  • - United States Grand Prix a Austin, il 22 ottobre alle ore 21.00;

  • - Gran Premio de México a Città del Messico, il 29 ottobre alle ore 20.00;

  • - Grande Prêmio do Brasil a San Paolo, il 12 novembre alle ore 17.00;

  • - Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix a Isola Yas, il 26 novembre alle ore 14.00.

Renault, Ghosn: La F1? Tutte le soluzioni sono possibili

Gli scarsi risultati inducono Carlos Ghosn ad alzare la voce. Vittima del rimprovero non è la squadra, ma la... Continua...

F1: il sindaco di Londra disposto a guardare anche a un GP

Questo weekend va in scena a Londra l'appuntamento conclusivo della prima edizione del campionato di Formula E. Nella... Continua...

F1, Wurz: Felici che la FIA analizzi il tema dei cupolini

Il presidente dell'associazione dei piloti si dichiara favorevole all'ipotesi del cupolino, ma prima invita a studiare... Continua...

La Formula 1 cambia proprietario?

La proposta d'acquisto pare sia stata formulata da una cordata arabo-statunitense. Sarebbe coinvolto il proprietario del... Continua...

F1: la Ferrari pensa al futuro e va in pressing su Bottas

La Ferrari ha chiesto alla Williams di non esercitare l'opzione 2016 con il finlandese. Continua...

F1: Mateschitz potrebbe essere il successore di Ecclestone

Dietrich Mateschitz e Bernie Ecclestone si sono incontrati a Spielberg per parlare dei diritti commerciali della F1. Continua...

F1: Raikkonen, il futuro Ferrari sempre più in bilico

L'incidente di ieri in Austria è l'ennesimo episodio negativo: il finlandese sempre più lontano dalla Ferrari. Continua...

Mosley e la nuova F1: "Sì all'ibrido, ma..."

Max Mosley interviene sulla situazione della Formula 1, dopo la rivoluzione della passata stagione Continua...

F1: Michelin sfida Pirelli per il 2017

Michelin prova a strappare a Pirelli la fornitura unica degli pneumatici per il Mondiale di Formula 1. Continua...

F1: cosa si ottiene a mescolare i volti dei piloti

Un solo volto per ciascuna scuderia. Quali sono i risultati? Comici, ma anche piuttosto credibili. Continua...