Lotus F1 Racing

Lotus partecipa nel 2015 alla quarta stagione in Formula 1 e raccoglie le ceneri del team Renault F1. Ha sotto contratto i piloti Romain Grosjean e Pastor Maldonado, mentre il ruolo di collaudatore è svolto da Jolyon Palmer. Il team Lotus esordì in Formula 1 nel 1958. Ha disputato 492 gare, ottenuto 79 vittorie e conquistato ben 7 titoli iridati. Vanno citati quali suoi piloti più rappresentativi Jim Clark, Emerson Fittipaldi e Mario Andretti. Quest’ultimo fu l’ultimo a conquistare il Mondiale (1978). Iniziò poi il declino, dovuto soprattutto alla scomparsa del patron Colin Chapman. La scuderia abbandonò la Formula 1 ad inizio anni ‘90.

Il ritorno è datato 2010, quando la Lotus Cars diventa sponsor del team Renault. Dalla stagione seguente l’azienda inglese affianca Renault e la scuderia assume il nome Lotus Renault F1, mentre la mancata partecipazione di Renault (dal 2012) dona poi a Lotus l’esclusiva sul nome: nasce quindi l’attuale Lotus F1 Team. I vertici piazzano subito un notevole colpo mediatico e riportano Kimi Raikkonen in Formula 1, dopo due stagioni di assenza.

L’esordio è decisamente positivo, con almeno una delle due monoposto a punti in tutte le gare della stagione. L’ottima stagione d’esordio è ben evidenziata anche dal quarto posto finale nella classifica costruttori, alle spalle solamente delle tre regine Red Bull, Ferrari e McLaren. Lotus replica il quarto posto nel 2013. Dal 2014 affianca Maldonado a Grosjean, ma i due pagano difficoltà tecniche e non vanno oltre l’ottava posizione in classifica costruttori. Al francese è stato da poco rinnovato il contratto, mentre il colombiano deve riscattare l’opaca stagione 2014. Una Lotus fu utilizzata nel giugno 2014 per testare i pneumatici da 18 pollici.

Nuova Lotus F1: è la E23 Hybrid

La principale novità introdotta dalla Lotus E23 Hybrid è relativa alla power unit: il team di Enstone ha optato per l’unità di produzione Mercedes, abbandonando il motore ed il gruppo elettrico Renault. Matthew Carter, amministratore delegato della scuderia, ha rivelato "che è obiettivo della scuderia terminare il Mondiale costruttori al terzo o quarto posto".

Lotus sui social network

Qua il link al sito ufficiale. Lotus è presente su Facebook ed Instagram, ma soprattutto su Twitter: il team ha pubblicato in più occasioni messaggi dal contenuto dissacrante, come durante il lancio della E22 o quando Raikkonen annunciò la sua dipartita. Una Lotus è stata anche utilizzata nel video di David Guetta, noto dj francese. Suscitò scalpore anche il video girato mentre un TIR salta una monoposto.

Kimi Raikkonen impressiona positivamente gli uomini Lotus

Alan Permane, responsabile delle operazioni in pista del Lotus F1 Team, dice che Kimi Raikkonen ha messo in mostra la... Continua...

F1, Kimi Raikkonen torna in pista su una monoposto

Kimi Raikkonen ha fatto il suo rientro operativo in Formula 1, avendo mosso questa mattina i primi giri in pista su una... Continua...

Tony Fernandes presenta il logo Caterham F1 Team

Continua...

La Lotus mette tutti in livrea nera

Continua...

F1: approvato il cambio di denominazione per Lotus Renault, Team Lotus e Virgin Racing

Continua...

Penalità a Petrov per l'incidente in Corea

Continua...

F1, GP Giappone: Trulli costretto a usare il vecchio servosterzo

Continua...

Finita la guerra dei Lotus

Continua...

F1, Jarno Trulli resta al Team Lotus nel 2012

Jarno Trulli resterà nel Team Lotus anche nel 2012. A darne notizia è il boss della scuderia Tony Fernandes, che... Continua...

Trulli: "Ho un contratto con la Lotus per il 2012"

Jarno Trulli svela di aver firmato un accordo con il Team Lotus per la stagione 2012. Dalla squadra di Norfolk deve... Continua...