Lotus F1 Racing

Lotus partecipa nel 2015 alla quarta stagione in Formula 1 e raccoglie le ceneri del team Renault F1. Ha sotto contratto i piloti Romain Grosjean e Pastor Maldonado, mentre il ruolo di collaudatore è svolto da Jolyon Palmer. Il team Lotus esordì in Formula 1 nel 1958. Ha disputato 492 gare, ottenuto 79 vittorie e conquistato ben 7 titoli iridati. Vanno citati quali suoi piloti più rappresentativi Jim Clark, Emerson Fittipaldi e Mario Andretti. Quest’ultimo fu l’ultimo a conquistare il Mondiale (1978). Iniziò poi il declino, dovuto soprattutto alla scomparsa del patron Colin Chapman. La scuderia abbandonò la Formula 1 ad inizio anni ‘90.

Il ritorno è datato 2010, quando la Lotus Cars diventa sponsor del team Renault. Dalla stagione seguente l’azienda inglese affianca Renault e la scuderia assume il nome Lotus Renault F1, mentre la mancata partecipazione di Renault (dal 2012) dona poi a Lotus l’esclusiva sul nome: nasce quindi l’attuale Lotus F1 Team. I vertici piazzano subito un notevole colpo mediatico e riportano Kimi Raikkonen in Formula 1, dopo due stagioni di assenza.

L’esordio è decisamente positivo, con almeno una delle due monoposto a punti in tutte le gare della stagione. L’ottima stagione d’esordio è ben evidenziata anche dal quarto posto finale nella classifica costruttori, alle spalle solamente delle tre regine Red Bull, Ferrari e McLaren. Lotus replica il quarto posto nel 2013. Dal 2014 affianca Maldonado a Grosjean, ma i due pagano difficoltà tecniche e non vanno oltre l’ottava posizione in classifica costruttori. Al francese è stato da poco rinnovato il contratto, mentre il colombiano deve riscattare l’opaca stagione 2014. Una Lotus fu utilizzata nel giugno 2014 per testare i pneumatici da 18 pollici.

Nuova Lotus F1: è la E23 Hybrid

La principale novità introdotta dalla Lotus E23 Hybrid è relativa alla power unit: il team di Enstone ha optato per l’unità di produzione Mercedes, abbandonando il motore ed il gruppo elettrico Renault. Matthew Carter, amministratore delegato della scuderia, ha rivelato "che è obiettivo della scuderia terminare il Mondiale costruttori al terzo o quarto posto".

Lotus sui social network

Qua il link al sito ufficiale. Lotus è presente su Facebook ed Instagram, ma soprattutto su Twitter: il team ha pubblicato in più occasioni messaggi dal contenuto dissacrante, come durante il lancio della E22 o quando Raikkonen annunciò la sua dipartita. Una Lotus è stata anche utilizzata nel video di David Guetta, noto dj francese. Suscitò scalpore anche il video girato mentre un TIR salta una monoposto.