Marussia

La scuderia Marussia F1 parteciperà al campionato 2015 dopo aver risolto difficoltà economiche talmente gravi da averne messo in dubbio persino l’esistenza. E’ il suo quarto campionato in Formula 1, tutti finora piuttosto avari di soddisfazioni: il team è andato a punti solamente una volta. La sede del team è in Gran Bretagna, a Banbury, luogo in cui i suoi tecnici hanno sviluppato le monoposto portate in gara finora.

Il team vive nel solco della Virgin Racing ed ha origine in seguito all’entrata in campo di Marussia Motors, azienda automobilistica che rilevò la quota di maggioranza della scuderia sponsorizzata da Richard Branson e facente capo all’inglese Manor, attiva dal 1990 ed in Formula 1 dalla stagione 2010. In primis fu denominata Marussia Virgin Racing, ma poi ottenne la licenza russa e dal novembre 2011 si trasforma in Marussia F1 Team. La stagione d’esordio non è stata – come detto – per nulla incoraggiante. Al volante c’erano il tedesco Timo Glock ed il francese Charles Pic, incapaci tuttavia di andare oltre due 12° posizioni.

Marussia schiera nella stagione 2013 i piloti Jules Bianchi e Max Chilton, confermati anche per il 2014. L’unica gioia arriva grazie al pilota francese, giunto nono al termine del GP di Monaco 2014. La scuderia vive prima lo choc legato all’incidente di Bianchi e poi una lunga serie di problemi economici, che determinano l’esclusione dalle ultime tre gare del campionato. Il team entra in amministrazione controllata a fine ottobre. Poche settimane dopo viene dichiarata bancarotta, ma nel febbraio 2015 le nubi si allontanano dall’orizzonte ed un investitore garantisce la necessaria stabilità economica. Ferrari assicura la fornitura dei motori, nonostante sia il maggior creditore.

Marussia: l’auto di serie si chiama B2

L’azienda russa ha lanciato qualche tempo fa una vettura stradale, ad alte prestazioni, denominata B2. Pesa 1.100 chili ed utilizza un motore V6 Cosworth da 3.0 litri, con potenze di 300, 360 e 420 CV. La versione più potente accelera da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi.

Marussia: l’incidente di De Villota

La scuderia è stata recentemente colpita da alcune dolorose tragedie. Nel luglio 2012 la collaudatrice Maria de Villota uscì di strada e sbatté contro un mezzo di soccorso, perdendo un occhio e riportando altri gravi danni a livello celebrale. Nell’ottobre 2013 è stata purtroppo trovata morta. Nell’ottobre 2014 è stato invece coinvolto in un incidente Jules Bianchi, che ancora oggi si trova in condizioni piuttosto critiche.

F1, Chilton confida nella permanenza alla Marussia nel 2014

Il suo è uno dei sedili a rischio, ma Max Chilton si aspetta di rimanere alla Marussia anche nel 2014, nonostante le... Continua...

Marussia conferma la presenza a lungo termine in F1

Dalla Marussia arrivano note rassicuranti sulla permanenza del team in F1 nei prossimi anni. Alcune perplessità... Continua...

F1, Marussia conferma Jules Bianchi per il 2014

Jules Bianchi sarà al volante della Marussia anche l’anno prossimo, dopo che la squadra russa ha confermato la... Continua...

F1, Marussia spera di entrare fra i primi dieci in classifica costruttori

Gli uomini della Marussia puntano a chiudere la stagione nella top ten, perché in caso contrario il team non riceverà... Continua...

Marussia: Bianchi e Chilton correranno anche nel 2014?

La loro posizione dipende anche dalla capacità dei rispettivi manager. Chilton ne è consapevole. Continua...

F1: Marussia con motori Ferrari dal Mondiale 2014

La Ferrari fornirà l'intero motopropulsore alla Marussia, a partire dalla prossima stagione di Formula 1. L'accordo è... Continua...

F1, Ellinas e Gonzalez tester con la Marussia a Silverstone

Rodolfo Gonzalez e Tio Ellinas saranno i due piloti che avranno la possibilità di condurre la Marussia in occasione... Continua...

F1, Marussia verso l'annuncio dei motori Ferrari in Canada

Si avvicina il GP del Canada di F1, con l’interesse di tutti puntato sul confronto sportivo in pista. A Montreal,... Continua...

Marussia in Formula 1 Mondiale 2013

La scuderia russa ha fatto il suo esordio nel 2012 nel circus e quest'anno ha Jules Bianchi e Max Chilton come i due... Continua...