Sauber

Sauber


Il team Sauber F1 venne fondato nel 1993 ed ha oggi sotto contratto i piloti Nico Hülkenberg ed Esteban Gutiérrez, con Robin Frijin come pilota di riserva. La monoposto si chiama C32. La scuderia deve i propri natali a Peter Sauber, imprenditore svizzero appassionato di corse. Basti sapere che realizzò una prima vettura da competizione nel 1970, quand’era appena 27enne. Il team Sauber debutta in Formula 1 nel 1993 (durante il GP del Sud Africa) e termina così una lunga parentesi nel Campionato Mondiale Sportprototipi. I piloti furono Karl Wendlinger e J.J. Lehto, che guidarono una vettura motorizzata Mercedes. L’esordio in gara fu decisamente fortunato: Lehto colse subito una inattesa quinta posizione, utile per conquistare la sesta piazza al termina del campionato.

Nel 1994 vanno segnalati i quarti posti di Karl Wendlinger (GP di San Marino) ed Heinz-Harald Frentzen (GP di Francia), mentre per il primo podio bisogna attendere l’anno seguente: Frentzen giunge terzo nel GP di Monza, preceduto da Herbert ed Hakkinen. La Sauber passa nel 1995 ai motori Ford, sodalizio lungo appena due stagioni ma non privo di significato: il team svizzero conclude entrambi i campionati in settima posizione. Nel 1996 c’è il passaggio ai motori Petronas. Questa collaborazione dura fino al 2005 e produce i risultati più soddisfacenti: Sauber conquista il quarto posto nel 2001 ed il quinto nel 2002, cogliendo la sesta posizione nei due campionati seguenti.

Dal 2010 c’è il passaggio ai motori Ferrari. I vertici danno fiducia a Kamui Kobayashi e Sergio Pérez, che ripagheranno con una stagione 2012 davvero soddisfacente: il giapponese conquista la terza posizione nel GP di casa ed il messicano ottiene addirittura due secondi ed un terzo posto, che aiuteranno la scuderia a guadagnare nuovamente la sesta posizione finale. Tutte le novità e le anticipazioni dalla scuderia Sauber.

Archivi

Archivi per mese

2014

2013

2012

2011

2010