Toro Rosso

La scuderia Toro Rosso è attiva dal 2006. Fu rilevata dall’imprenditore austriaco Dietrich Mateschitz – padre della Red Bull – e ne rappresenta il team satellite, il cui principale obiettivo consiste nel contribuire alla formazione di piloti emergenti. Il team è erede della Minardi. Il team ha esordito in Formula 1 con i piloti Vitantonio Liuzzi e Scott Speed e chiuse la stagione d’esordio con un solo punto, ottenuto dall’italiano nel GP degli Stati Uniti.

Il destino della scuderia sembra assumere una piega differente dal 2007, quando il pilota statunitense venne sostituito da Sebastian Vettel. Il futuro campione del mondo giunge quarto dopo appena cinque gare ed ottiene la prima vittoria nella stagione seguente, a Monza, quando mette in riga tutti i favoriti e sul bagnato conquista un fantastico successo. Toro Rosso non riuscirà più ad arrampicarsi fino al gradino più alto del podio, ma continuerà la propria mission di scuderia chioccia. Dall'addio di Vettel, tuttavia, non riesce più ad ottenere grandi risultati, andando al massimo a punti in qualche gara delle stagioni successive. La novità per il 2015 è l'ingaggio di Max Verstappen, all'esordio ancora minorenne. Tutte le novità e le anticipazioni dalla scuderia Toro Rosso.

Il palmares

Titoli piloti: 0

Titoli Costruttori: 0

I risultati degli ultimi 10 anni:

2014 7° posto, 30 punti

2013 8° posto, 33 punti

2012 9° posto, 26 punti

2011 8° posto, 41 punti

2010 9° posto, 13 punti

2009 10° posto, 8 punti

2008 6° posto, 39 punti

2007 7° posto, 8 punti

2006 9° posto, 1 punti

I piloti 2015

Max Verstappen

Carlos Sainz Jr.

Toro Rosso TR10

La monoposto 2015 è stata presentata il 31 gennaio. Si presenta con un musetto decisamente sottile e rastremato, gradevole a vedersi, che si allunga molto più rispetto all’appendice vista sulla STR9.

La Toro Rosso sui social network

I link ai profili Facebook e Twitter. Qui il link al sito ufficiale.