F1, Bridgestone annuncia i pneumatici per le prime gare

potenza

Bridgestone ha annunciato le mescole dei pneumatici Potenza per le prime tre gare della stagione 2010 di Formula 1. Per il secondo anno consecutivo i team utilizzeranno gli slick, dopo una lunga assenza causata dal regolamento tecnico che imponeva l'uso di coperture scanalate.

A poco più di un mese dal via del campionato, la casa nipponica ha svelato le ultime novità della fornitura. I cambiamenti in materia di gomme riguardano la sezione anteriore più stretta e la nuova costruzione dell'intero treno. Tutte e quattro le tipologie di pneumatici da asciutto (dura, media, soft e super soft) sono state modificate rispetto a quelle del 2009.

Come accadeva l'anno scorso, Bridgestone porterà nella maggior parte dei circuiti mescole non contigue in ogni week-end di gara. Oltre ad una differenza nella consistenza, ci sarà una variazione nella gamma di temperature di utilizzo dei pneumatici riservati a ciascun Gran Premio. Le coperture con mescola dura e media hanno un campo termico più elevato rispetto alla tipologia soft e super soft.

Il nuovo capitolato stabilisce che il numero di set di gomme da asciutto disponibili per ciascun pilota ad ogni tappa del campionato cambia da sette di ciascuna mescola a sei della tipologia più dura (‘prime’) e cinque della mescola più morbida (‘option’). I pneumatici da bagnato e intermedi non presentano significativi cambiamenti, a parte la larghezza dell'anteriore intermedio, che sarà ora la stessa di quella del nuovo anteriore da asciutto.

La metodologia di distinzione tra mescola morbida e dura in ciascun Gran Premio sarà rappresentata da strisce verdi poste sui bordi esterni della spalla di quella più morbida. Anche il modello da bagnato sarà evidenziato da una striscia verde sulla scanalatura centrale. Il regolamento in materia di pneumatici stabilisce infatti che le due specifiche devono essere visivamente distinguibili l'una dall'altra sia per i telespettatori che per il pubblico presente sui circuiti. Il colore è stato scelto per rappresentare il continuo supporto di Bridgestone alla campagna promossa dalla FIA Make Cars Green.

Ecco cosa dice sull'argomento gomme Hirohide Hamashima, responsabile sviluppo Bridgestone Motorsport: "La strategia dei pneumatici sarà molto importante nel 2010, perché non ci saranno più i rifornimenti, che in precedenza rappresentavano un fattore determinante per la scelta del giro ideale di entrata ai box. Abbiamo modificato tutte le nostre mescole da asciutto per questa stagione, perché le monoposto saranno più pesanti e gli stint di gara più lunghi. Inoltre, abbiamo apportato dei miglioramenti per consentire tempi di riscaldamento più rapidi. In Australia porteremo gomme con mescola più dura rispetto a quelle utilizzate lo scorso anno, mentre la tipologia per il Bahrain e per la Malesia sarà la stessa del 2009. I team avranno a disposizione un numero inferiore di set da asciutto rispetto a prima, in particolare per quanto riguarda la mescola più morbida disponibile in ciascun Gran Premio. Fondamentale sarà la scelta ottimale. Siamo molto orgogliosi di continuare a supportare la campagna Make Cars Green promossa dalla FIA attraverso la nostra tipologia di distinzione dei pneumatici e attendiamo l’inizio della stagione in Bahrain".

Tipologie di mescole scelte per i primi tre gran premi della stagione 2010:

Gran Premio del Bahrain (Sakhir): Super Soft e Media
Gran Premio d’Australia (Melbourne): Soft e Dura
Gran Premio della Malesia (Sepang): Soft e Dura

Via | Bridgestone Press

  • shares
  • Mail