Giancarlo Davite in seconda posizione al "Kobil Rally of Tanzania"



L’imprenditore italiano, campione nazionale Rally Rwanda, centra la seconda posizione assoluta nel primo appuntamento di “FIA African Rally Championship”.

MLIMANI CITY - “Una bellissima esperienza coincisa con la mia prima grande affermazione a livello continentale, un secondo posto a soli ventisette secondi dal campione africano in carica, sono felicissimo”, è un fiume in piena Giancarlo Davite all’arrivo del “Kobil Rally of Tanzania”, primo appuntamento di FIA African Rally Championship, teatro di una splendida prestazione di cui si è reso protagonista il portacolori della scuderia Happy Racer.

L’imprenditore farmaceutico italiano, campione nazionale Rally Rwanda 2009, conclude sul secondo gradino del podio la selettiva tre giorni continentale, alle spalle del titolato James Whyte. Dodici prove speciali che hanno interessato oltre duecento chilometri di fondi sterrati, una cornice spettacolare il cui centro nevralgico, situato a Mlimani City, ha richiamato la presenza di un vasto numero di appassionati, attirati dalle evoluzioni dei protagonisti della prestigiosa serie FIA.

Una gara affrontata alla guida dell’abituale Subaru Impreza N11, l’ormai popolare “Umuleti” degli affezionati sostenitori di Davite, affiancato alle note da Sylvia Vindevogel in una prestigiosa kermesse che lo ha visto reggere il confronto e talvolta prevalere sul leader Whyte, posizionandosi alle sue spalle seppur limitato da un testacoda che, nel corso della prima tappa, ha appesantito la performance del driver italiano.

“Il prossimo appuntamento, ad Aprile, ci vedrà impegnati sugli sterrati del Safari Kenya per la seconda manche di un campionato che affronteremo con la consapevolezza di possedere i requisiti per poter puntare alla vittoria finale” continua un entusiasta Davite “una gara da affrontare con i migliori mezzi possibili, il mio team sta lavorando per apportare alcune migliorie tecniche sulla vettura e darmi la possibilità di migliorare il bellissimo risultato di oggi”.

Grande soddisfazione nell’entourage del sodalizio torinese, espresso a più riprese sul volto del presidente Agostino Alberghino, estremamente soddisfatto del risultato acquisito da Giancarlo Davite, autore di un’altra grande performance che conferma Happy Racer ai vertici del panorama motoristico mondiale.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail