Ferrari, prove di aerodinamica per Alonso a Barcellona

alonso ferrari f10

E' partita ieri l'ultima sessione d'esami per le squadre di Formula 1 in vista dell'inizio del Campionato del Mondo 2010. Così come negli ultimi quattro giorni di Jerez, anche al Circuit de Catalunya sono scese in pista undici delle tredici squadre ufficialmente iscritte: mancano ancora all'appello Campos-Meta e USF1.

Fernando Alonso ha dato il via al programma di lavoro della Scuderia Ferrari Marlboro. Il pilota spagnolo ha avuto una mattinata un po' tribolata ed ha perso più di un paio d'ore di lavoro per un problema elettronico. Dopo aver ripreso a girare poco prima della pausa pranzo, l'asturiano ha girato con continuità nel pomeriggio, concentrandosi in particolare su una prima valutazione di alcune nuove soluzioni aerodinamiche come, ad esempio, una lunga pinna sul cofano motore simile a quella già utilizzata sulla F2008 due anni fa. Alla fine della giornata sono stati 74 i giri percorsi, il più veloce nel tempo di 1.24.170.

Queste le parole di Alonso a fine seduta: "Non è stata la giornata perfetta, ma è stata comunque utile. Avevamo diverse cose nuove in macchina e abbiamo raccolto un po' di dati per vedere come hanno funzionato: ora dobbiamo lavorare per capire come sfruttarle nella maniera migliore. La pista non era un granché, c'era vento è un po' di sporco, ma queste sono condizioni uguali per tutti. E' sempre interessante girare su un circuito dove poi si correrà un Gran Premio, perché si incominciano a vedere alcuni aspetti con cui poi si dovrà avere a che fare nel momento che conta. Tutto sommato, la definirei una buona giornata".

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: