WTCC: il Proteam è salpato alla volta del Brasile

Sergio Hernandez

"Il team partirà a breve, i giochi sono fatti e siamo davvero fiduciosi in vista del debutto". È il breve commento di Valmiro Presenzini Mattoli, che da alcune ore è giunto in Brasile, per preparare al meglio il debutto nel World Touring Car 2010.

Entro mercoledì, infatti, l’intero organico del Proteam Motorsport sarà a Curitiba, con i meccanici che arriveranno nella giornata di domani, mentre dopo sarà il turno degli ingegneri, tra i quali spicca la figura di Marco Calovolo il cui nome è tra i big nel mondo delle competizioni a ruote coperte.

Domenica prossima invece approderà Sergio Hernández. Stefano D’Aste completerà il quadro del team bianco-blu-azzurro due giorni dopo. Dice Presenzini: "Non possiamo nascondere i nostri obiettivi, siamo il team favorito nella corsa al titolo Independents in virtù dei piloti e dell’organico a nostra disposizione. Anche la Bmw conta su di noi per riportare a casa il titolo costruttori".

Nel frattempo la scuderia aretina ha inviato in Brasile, via aereo da Monaco di Baviera, la vettura di Hernández, assieme a due nuovi motori. A Curitiba il Proteam cercherà subito di mettersi davanti a tutti su di un circuito che da sempre regala grandi emozioni soprattutto per la cornice creata dai numerosi spettatori (si parla di 40mila-50mila unità) che colorano le gradinate ai lati del tracciato.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail