USF1 chiede di rinviare al 2011 l'ingresso nel Circus

usf1

Il team USF1 avrebbe chiesto alla Fia di differire la sua entrata nel Circus al 2011. Si avvia alla peggiore delle conclusioni, quindi, l'avventura in Formula 1 della squadra a "stelle e strisce". Dopo il proposito di scendere in pista a partire dal quinto round, la scuderia di Peter Windsor e Ken Anderson svela le carte, dando ulteriore conferma della sua inconstistenza.

I segnali, a dire il vero, erano già eloquenti, ma il quadro emerge oggi con maggior vigore. Bernie Ecclestone era stato tra i primi a rendersi conto dell'evoluzione dello scenario, esprimendo le sue perplessità sulla compagine. Ma dagli Stati Uniti arrivavano dei piccoli segnali, che miravano a creare una percezione diversa. Ora la verità si presenta senza veli di ipocrisia.

Il primo a pagarne il conto è Jose Maria Lopez, che si trova quindi senza volante per il 2010, nonostante la valigia con un milione di sponsorizzazioni messa nella cassaforte del team. Qualora la richiesta della USF1 venisse accolta, si potrebbero aprire le porte dei Gran Premi per la scuderia serba Stefan GP. Così volgerebbe al tramonto la storia breve, triste e ammantata di mistero, della squadra americana.

Via | Paddock.it

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: