F1, appuntamento speciale per la Gestione Sportiva Ferrari

ferrari f10

Gli uomini della Scuderia Ferrari Marlboro si sono ritrovati ieri nell'edificio della Logistica per un momento di riflessione comune a pochi giorni dalla partenza per il Bahrain, dove si svolgerà la tappa inaugurale del Campionato di Formula 1 ormai alle porte. I componenti della squadra hanno ricevuto il saluto del presidente, che li ha spronati a dare il meglio delle loro capacità

Stefano Domenicali, rivolgendosi allo staff, ha tracciato il quadro della situazione: "Veniamo da una stagione difficile e ci dovremo misurare con rivali molto forti, in uno sfondo ricco di incognite. Abbiamo lavorato tanto durante l'inverno e voglio ringraziarvi per quello che avete fatto. Oggi siamo nel gruppo dei migliori, ma non ancora i migliori: questo ci deve servire da stimolo perché il mondiale 2010 si giocherà sullo sviluppo, oltre che sull'affidabilità".

Incoraggianti le parole di Fernando Alonso, accolto da un'ovazione: "Voglio ringraziarvi per il lavoro svolto sulla nuova Ferrari. L'ho già detto ai giornali, ma ve lo voglio dire di persona: questa è la miglior macchina che abbia mai guidato. Ciò non vuol dire che sia abbastanza per permetterci di vincere tutte le gare, ma sono felice di come sono andate le prove. Abbiamo un solo obiettivo: vincere il titolo. Grazie al vostro lavoro possiamo farcela".

L'intervento finale è toccato a Luca di Montezemolo: "Sono diciannove anni ormai che ci ritroviamo insieme alla vigilia del campionato. In questi anni ci sono stati alcuni momenti difficilissimi ed altri bellissimi, ricchi di straordinari successi di cui voi siete stati gli artefici. Voglio ringraziarvi per quello che avete fatto in questi mesi invernali. Non ho dimenticato l'umiliazione di quel week-end ad Abu Dhabi, ma ora sappiamo che i vostri sforzi hanno pagato perché possiamo guardare all'inizio della stagione sapendo di avere una macchina affidabile, nata bene e con le carte in regola per giocarsela con gli altri.

Abbiamo una grande voglia di vincere, che ci fa fare tanti sacrifici e che rappresenta il motore che spinge la nostra passione, il nostro orgoglio e il nostro desiderio di dimostrare di essere la miglior squadra del mondo. Per riuscirci dobbiamo essere consapevoli che un decimo, un centesimo di secondo possono fare la differenza: ecco perché vi invito tutti, nessuno escluso, a dare il massimo nel vostro lavoro ad ogni istante. Abbiamo un pilota, Fernando, che è nel momento migliore della sua carriera e ha tutte le condizioni per vincere; abbiamo un Felipe completamente ritrovato dopo quello che gli è successo lo scorso anno.

Siamo vicino ai migliori ma vogliamo diventare i migliori. Abbiamo un grande gruppo di persone e dobbiamo fare di tutto per far progredire la macchina, gara dopo gara. Non dobbiamo lasciare niente d'intentato: in pista, a casa, in fabbrica, tutto deve essere fatto al meglio. Questo è quello che vi chiedo: avete fatto un buon lavoro, dobbiamo continuare così, su questa strada. Sono certo che lo farete e spero di vedervi presto per dirvi grazie dei risultati, per godere insieme di quelle vittorie che meritiamo. In bocca al lupo, con tutto il cuore: Forza Ferrari!"

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: