F1, Michael Schumacher pronto all'avvio delle danze

michael schumacher

La nuova stagione è ormai alle porte e per i team di F1 si avvicina il momento della verità. In Bahrain si potrà stilare una prima classifica dei valori in campo, suscettibile di modifiche in corso d'opera. Una delle squadre più attese è la Mercedes, grazie anche all'arrivo di Michael Schumacher.

L'asso di Kerpen si reca a Sakhir con una certa fiducia: "Durante i test hai sempre la sensazione che si poteva fare di più ma, tutto sommato, sono contento della nostra preparazione. L'attenzione si è concentrata sull'affidabilità e sui processi interni. Abbiamo lavorato in modo molto efficiente".

Il fatto è che in tanti si aspettano da lui il successo immediato, ma il Kaiser allenta la pressione: "L'ho detto chiaramente all'inizio: non siamo obbligati a vincere fin dalla prima gara e forse non lo faremo. E' importante essere vicini al vertice e quindi utilizzare la lunga stagione per giungere al top nelle fasi conclusive. Più che l'avvio conta la fine".

Poi il tedesco aggiunge: "La nostra monoposto non ha raggiunto il livello delle altre dopo le sessioni di preparazione, ma crediamo di aver agito con più carburante a bordo per la maggior parte del tempo. Non siamo messi male, ma è difficile stabilire chi abbia effettivamente scoperto le carte. Bisogna aggiungere che la W01 non è ancora nella sua configurazione finale, visto che in Bahrain faremo uso di soluzioni inedite".

Schumacher farà il possibile per chiudere l'anno in modo luminoso: "Sono qui per lottare per il titolo e sono fiducioso che possiamo recitare un ruolo in questa battaglia. Se riusciremo nell'impresa non è facile dirlo. La squadra è molto motivata, come lo sono anch'io. Vogliamo vincere, ma la stagione sarà lunga e difficile. Adoro questa lotta, è per tale ragione che sono tornato in Formula 1".

Via | Michael-schumacher.de

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: