WTCC: due quinti posti a Curitiba per Stefano d'Aste



Comincia con due quinti posti la stagione 2010 nel WTCC per Stefano d’Aste. Un risultato beneaugurante ma non pienamente soddisfacente per il pilota brianzolo, che dopo la pole tra i piloti privati del sabato, avrebbe potuto puntare alla vittoria senza i problemi al propulsore che lo hanno afflitto già dalle prove.

Prove dalle quali d’Aste non si aspettava di certo la prima posizione, come confermava lui stesso appena sceso dalla vettura a fine qualifiche: “Ho fatto un giro davvero fantastico, ho dato tutto per ottenere una buona qualifica ma non mi aspettavo certo di poter essere davanti a tutti i piloti privati, anche perché sulla mia vettura ho problemi di motore e non so ancora se lo cambieremo prima della gara”.

Vista l’ottima posizione ottenuta, pilota e squadra hanno poi scelto di mantenere il propulsore anche per le due manche, ma Stefano, nonostante il grande impegno, non è riuscito a mantenere la posizione ottenuta durante le prove, anche a causa di un contatto con O’Young che gli ha provocato problemi ad un pneumatico. Mentre nella seconda corsa, dopo un’ottima partenza, ha dovuto viaggiare di conserva per portare a termine la manche.

“Ovviamente non sono soddisfatto del risultato, soprattutto per quanto ottenuto in gara uno dove avrei potuto guadagnare qualche punto in più se non avessi avuto un contatto con O’Young. I problemi di motore hanno condizionato la mia gara, avremmo potuto cambiare il propulsore dopo le prove ma la penalizzazione che mi sarebbe stata inflitta avrebbe vanificato l’ottima qualifica.

Comunque, rispetto alla scorsa annata, devo dire di aver portato a casa alcuni punti che saranno importanti durante la stagione. Il miglior tempo tra gli Indipendents ha confermato che sicuramente sarò tra i protagonisti anche nel 2010, spero di potermi rifare già nella prossima gara in Messico ad Aprile”.

Questa la classifica dopo il primo appuntamento:

1 – Hernandez pt.23
2 – Engstler pt.16
3 - Vaulkhard pt.10
4 – O’Young pt.9
4 - Bennani pt.9
4 – d’Aste pt.9

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail