Ferrari, squadra già al lavoro nel paddock di Melbourne

ferrari f10

Il Gran Premio d'Australia è ormai alle porte. L'appuntamento di Melbourne si avvicina a passo spedito, offrendo agli appassionati la seconda sfida dell'anno. Nel team Ferrari c'è una certa fiducia per la corsa dell'Albert Park, dopo la doppietta raccolta in Bahrain, ma la tradizione degli ultimi due anni non è positiva.

Completato il lungo viaggio di trasferimento dall'Italia, la squadra è già operativa sul circuito che ospiterà la gara di domenica. La revisione delle monoposto era stata effettuata in buona parte a Sakhir, subito dopo la conclusione della prima tappa del calendario iridato 2010.

Si tratta di una procedura standard quando ci sono delle trasferte consecutive fuori dall'Europa, con le vetture che vengono spedite da una pista all'altra senza ritornare in fabbrica. Inoltre, bisogna considerare che lo spazio di lavoro ai box di Melbourne quest'anno sarà ancora minore che in passato, avendo due squadre in più iscritte al campionato.

Il paddock dell'Albert Park resta però uno dei favoriti dalle squadre: ciò che manca in termini di spazio viene compensato dall'atmosfera che si respira nell'unico Gran Premio con ancora un po' di verde fuori dagli uffici e dalle aree adibite all'ospitalità.

Se le F10 sono rimaste impacchettate nei container negli ultimi dieci giorni, gli ingegneri non sono rimasti con le mani in mano. A Maranello si è lavorato intensamente, per cercare di migliorare la prestazione dell'auto e di porre rimedio a quei problemi di gestione della temperatura del motore che si sono presentati in Bahrain.

Ricordiamo che in quell'appuntamento avvenne la sostituzione precauzionale dei propulsori sulle vetture di Fernando Alonso e Felipe Massa, prima dell'inizio della corsa. Peraltro, le unità sostituite sono ancora fondamentalmente integre e possono essere usate nuovamente durante la stagione, anche se soltanto nelle prove libere.

L'obiettivo della squadra è cercare di migliorare la prestazione gara per gara. A Melbourne ci saranno alcuni piccoli aggiornamenti aerodinamici: con un livello di prestazioni così ravvicinato, come si è visto nei test e nella prima sfida, anche un solo decimo può fare la differenza.

Dopo l'inizio del campionato, si sono levate diverse voci sullo scarso spettacolo offerto dal Gran Premio inaugurale. Stefano Domenicali commenta così la cosa: "Sarei felicissimo se ciò significasse per la Scuderia piazzare sempre le due macchine ai primi due posti. Scherzi a parte, è assolutamente presto per trarre conclusioni. Non dobbiamo reagire in maniera emotiva. Occorre aspettare e vedere come si svolgeranno le corse durante la stagione, per studiare la situazione con calma, basandosi sui fatti".

Se c'è un sentimento che ha caratterizzato il volo di ritorno della squadra dal Bahrain, questo è il sollievo, anche se le macchine si erano dimostrate competitive nelle prove invernali. Ma una cosa sono i test, un'altra le gare. Lo svolgimento della prova del Bahrain ha detto inoltre che il risultato non è poi scontato come l'esito potrebbe far supporre. Tutt'altro. La Red Bull ha magari mostrato qualcosa di più in termini di prestazione, mentre è chiaro che sia McLaren che Mercedes sono comunque lì.

Per la Ferrari correre a Melbourne è sempre piacevole. C'è una grande passione da parte degli spettatori e tanto tifo, anche grazie alla numerosa comunità italiana della città. Per un appassionato di motori, il weekend del Gran Premio d'Australia è forse quello più ricco di gare di tutto il calendario: il prezzo del biglietto per una volta è pienamente giustificato.

Come accaduto anche lo scorso anno, l'orario d'inizio della gara è spostato in avanti rispetto a quello canonico, con la bandiera a scacchi che sventolerà quando ormai sarà quasi sera. Si comprime così al massimo il tempo a disposizione delle squadre per rimettere tutto il materiale nei container, visto che tutto deve essere spedito in Malesia, dove si correrà la settimana successiva, già il lunedì mattina.

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: