Formula 1: la Virgin Racing corre ai ripari per il serbatoio piccolo



Problemi per la Virgin Racing,ad essere incriminato è il serbatoio del carburante, che sembra essere troppo piccolo per garantire di terminare con tranquillità i GP più impegnativi dal punto di vista del consumo.

La stessa gara d’Australia è a rischio per la scuderia che corre il rischio di veder rimanere a secco i piloto Glock e Di Grassi, per fortuna la Fia ha dato il permesso alla Virgin di ampliare il serbatoio. Soddisfazione per il direttore tecnico Nick Wirth, al benestare della federazione, per vedere la modifica attuata bisognerà attendere il ritorno in Europa, dove la squadra modificherà il telaio, e altre componenti della vettura, presentando quasi una versione B.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: