F1, Hamilton: "Strategia sbagliata in Australia"

lewis hamilton

Nel Gran Premio d'Australia di Formula 1, che si è disputato ieri sul circuito di Melbourne, Lewis Hamilton ha dato prova di grande determinazione, mettendo in luce la sua tempra agonistica. L'impegno, però, non si è tradotto in un risultato al vertice, visto che l'asso di Stevenage si è dovuto accontentare del sesto posto. Niente male se si considera l'esito delle qualifiche, dove è giunto undicesimo, ma la qualità della sua gara aveva generato altre aspettative in lui.

Il pilota della McLaren è deluso e crede che il suo lavoro sia stato compromesso da scelte sbagliate fatte ai box: "Ci ho messo il cuore, ho guidato alla grande. Penso di aver disputato una delle migliori gare della mia vita. Sono partito indietro, ma ho recuperato in fretta. Le scelte del muretto, però, non hanno funzionato. Tutti quelli davanti a me hanno effettuato una sola sosta. Per qualche motivo, io ne ho dovute fare due. Penso che avrei meritato più di quanto ho raccolto. La squadra fa sempre un lavoro straordinario, ma la strategia dell'Albert Park mi ha penalizzato".

Intanto il team di Woking si gode il successo di Jenson Button e spera di ripetersi anche in futuro. Dal canto suo Hamilton si augura di essere assecondato meglio nelle fasi successive del mondiale, per non vanificare i suoi sforzi.

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: