Monza, GT Sprint: Stefano d'Aste secondo in volata in GT4

aste

E' sfumata al fotofinish la vittoria di Stefano d'Aste nella prima manche del GT Sprint a Monza: solo un decimo ha separato il pilota della Lotus dalla Maserati di Venier. Un risultato sicuramente positivo, ma che lascia l'amaro in bocca per come e arrivato.

Il pilota brianzolo, infatti, dopo aver dominato le qualifiche tra le GT4, ha disputato una prima gara col coltello tra i denti, svettando nella propria classe e lottando con vetture di classe GT2 e GT3, transitando in alcuni momenti in settima posizione assoluta.

Mentre si stava apprestando a concludere da vincitore la corsa, la rottura di un mozzo su un cordolo del tracciato brianzolo ha costretto la gialla Lotus della PB Racing a rallentare vistosamente, permettendo al diretto rivale Venier di recuperare lo svantaggio e concludere al comando la gara uno, finita in volata. Gara due ancora piu sfortunata per d'Aste: al semaforo verde è scattato benissimo entrando nella top ten assoluta, con ampio margine su Venier. Problemi alla pompa di benzina lo hanno costretto però a rallentare, fino a terminare la gara anzitempo ai box.

Queste le parole di Stefano: "Sono molto dispiaciuto, in quanto riuscivo a tenere un ritmo davvero sostenuto, molto meglio delle altre vetture GT4 e addirittura a livello di alcune GT3. Gara uno è stata fantastica fino al problema; sono riuscito ad arrivare fino alla settima piazza assoluta, prima di dover cedere negli ultimi tre giri a causa della rottura del mozzo. In gara due, invece, ho avuto dall'inizio problemi alla pompa della benzina. Non mi e stato possibile mantenere la prima posizione e sono stato costretto al ritiro. Mi dispiace perché avremmo potuto puntare alla vittoria in entrambe le manche ed iniziare nel miglior modo la stagione agonistica 2010".

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: