Auto GP, Pantano e Reid in pista con SuperNova

giorgio pantano

L'Auto GP arricchisce il suo parterre con due new entry di prestigio, che vanno a migliorare un quadro dalle prospettive molto interessanti. I colori della SuperNova, infatti, saranno difesi da Giorgio Pantano e Jonny Reid. La squadra britannica, abituata a gareggiare al top da almeno quindici anni, si è dunque accordata con due piloti che non hanno bisogno di presentazioni.

Le loro carriere messe insieme valgono una quarantina di vittorie e circa ottanta arrivi a podio. Il pilota veneto di Candiana è al top del motorsport dal 2000, anno in cui vinse il titolo della F3 tedesca. Nel suo ricco curriculum ci sono un secondo e un terzo posto finale nella F3000 Internazionale (2002 e 2003) e una stagione in F1 con la Jordan (2004). Poi il rientro in GP2, con il terzo posto nel 2007 e la vittoria nell'anno successivo, davanti a Bruno Senna. Nel 2009 altri successi con la Superleague Formula.

Il neozelandese Reid è invece uno dei piloti più vincenti della storia dell'’A1 GP, dove ha militato dal 2005 al 2008. Nel triennio, gareggiando per la Nuova Zelanda, ha raccolto sette vittorie e 15 arrivi a podio, chiudendo al secondo posto sia la stagione 2006-2007 che quella successiva. Grazie a quest’a esperienza, Jonny non solo conosce bene la Lola B05/52, ma ha anche un grande affiatamento con il team, che gestiva in pista la sua vettura.

Enzo Coloni è soddisfatto dei nuovi arrivi: "“Benché conosca bene la SuperNova e il livello a cui è solita operare, non nascondo di essere rimasto sorpreso quando ho saputo la loro line-up. Giorgio non ha bisogno di presentazioni: è uno dei più grandi talenti espressi dall’'automobilismo negli ultimi anni, è campione di GP2. Ha corso anche in F1, dove peraltro ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato. Reid è invece stato un grandissimo interprete dell'’A1 GP e non dovrebbe avere problemi ad adattarsi alle modifiche che abbiamo apportato alla monoposto"”.

Queste le parole di Pantano: “"Sono felice di essere al via con SuperNova, che è un top team. Io li conosco bene avendo già gareggiato con loro in GP2. Ho scelto l'’Auto GP perché penso che Coloni abbia avuto un'’ottima idea. In momenti come questo, in cui trovare grandi budget è molto difficile, la possibilità di guadagnare con i propri risultati in gara è qualcosa a cui tutti i piloti dovrebbero guardare con grande interesse. Credo che questa serie rappresenti un'’ottima occasione per fare esperienza su una macchina veloce e molto formativa per i ragazzi più giovani, mentre per un pilota con la mia esperienza può essere la chance per correre da professionista grazie al montepremi"”.

Ecco l'analisi di Reid: “"Sono eccitatissimo all’'idea di correre nell’'Auto GP con SuperNova e veramente felice di tornare a gareggiare in Europa. Non vedo l’'ora di iniziare, anche perché le piste del calendario mi piacciono molto. Di Brno ho ottimi ricordi, avendo vinto lì una gara dell’'A1 GP col team New Zealand, che in pista era curato proprio dalla SuperNova. Sono sicuro che ci aspetta una grande stagione, ho tutto per essere competitivo"”.

Via | Auto GP Press

  • shares
  • Mail