F1, Vettel pensa alla Ferrari per il futuro

vettel

Sebastian Vettel è un ragazzo molto determinato nel suo lavoro. Il pilota della Red Bull è contento dell'attuale squadra, ma il suo sogno, neppure tanto segreto, è di approdare un giorno a Maranello. Dell'ipotesi si è già parlato in altre occasioni e non è escluso che il sodalizio possa andare a compimento.

Il tedeschino, nelle ultime ore, ha espresso ancora una volta il desiderio di guidare per la Ferrari in futuro. Non si tratta di una prospettiva a breve termine, perché il suo contratto non è in scadenza, ma il tempo corre in fretta, quindi è giusto guardare avanti. Dice Vettel: "Sono felice alla Red Bull. Per ora non vado da nessuna parte, ma in futuro non si sa mai. Voglio lottare per il mondiale e se guardiamo al passato, la Ferrari ha sempre avuto macchine competitive. Perché non andare lì tra qualche anno?"

"La casa di Maranello -aggiunge- è una leggenda. Ci sono altre squadre che hanno avuto successo, ma il mondo del cavallino rampante ha un fascino speciale". Qualcuno sostiene che Bernie Ecclestone stia lavorando per agevolare il passaggio alla "rossa", ma Sebastian prende le distanze da questa voce: "Non credo sia vero. Ho un buon rapporto con Bernie, ma per fortuna sarò io a decidere il mio futuro".

Già in passato Vettel aveva manifestato il suo interesse per le "rosse". In un vecchio incontro al Politecnico di Milano si era espresso in questi termini: "Io alla Ferrari? Ci spero un giorno, perché no?".

Una strizzatina d'occhio che faceva il paio con quella precedente, quando sulle colonne del quotidiano "El Pais" ebbe a dire: "Il mio più grande desiderio è diventare campione del mondo. Ma ci si può riuscire soltanto se si è alla guida di una delle migliori macchine e la Ferrari ha dimostrato di saperle costruire. Sarebbe un sogno correre con una di quelle monoposto".

Anche allora Vettel aveva ammesso di trovarsi bene alla Red Bull. Ma se Luca di Montezemolo alzasse la cornetta....

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: