Auto GP, Filippi guadagna la pole

autogp

Luca Filippi si è imposto nelle prove di qualificazione dell'appuntamento di Imola dell'Auto GP. Il pilota della Euronova ha staccato un giro perfetto, in 1'31"”742, che gli è valso la pole e il record della pista. Nessuno era andato così forte sulla nuova configurazione del circuito del Santerno.

Dietro di lui Adrien Tambay, protagonista di un'ottima performance. Il giovane figlio d'arte ha tenuto alti i colori francesi, con un ritardo inferiore ai tre decimi dal capofila. Alle sue spalle un Giorgio Pantano veloce, ma abbastanza deluso dalla sua qualifica. Quarto tempo per Duncan Tappy, che ha preceduto il “rookie” Stefano Coletti.

Il pilota monegasco aveva come obiettivo la top 5 e l'ha centrato in pieno, confermando sia il proprio feeling col circuito che l'ottimo lavoro del team Charouz-Gravity Racing, che ha messo due vetture tra i primi cinque. Sesto crono per Fabio Onidi, leggermente spiazzato dal cambiamento delle condizioni della pista.

Ecco il resoconto di Filippi: "“Con il primo treno avevo trovato un po' di traffico, alla fine mi ero pure girato alle Acque Minerali, quando stavo migliorando. E' andata meglio con il secondo set. Nelle nuove condizioni ho girato bene, migliorandomi due volte di fila. Sono contento, perché partire dalla pole è un bel vantaggio a Imola"”.

Contrastanti gli stati d'animo di Tambay: “"Sono allo stesso tempo felice e dispiaciuto. Partire dalla prima fila è bello, ma se avessi guidato con il secondo treno di gomme come avevo fatto col primo potevo centrare la pole. Invece ho fatto qualche errorino qua e là"”.

Deluso, invece, Pantano: “"Non riesco davvero a capire cosa è successo. Ieri avevamo tantissimo grip, quasi troppo, oggi invece la macchina scivolava dappertutto. Per fare il tempo che è valso il terzo posto ho davvero dovuto mettercela tutta”".

Imola, la griglia di gara 1:

1. fila
Luca Filippi - Super Nova - 1'31"742
Adrien Tambay - Charouz - 1'32"000

2. fila
Giorgio Pantano - Super Nova - 1'32"234
Duncan Tappy - Dams - 1'32"285

3. fila
Stefano Coletti - Charouz - 1'32"347
Fabio Onidi - Lazarus - 1'32"384.

4. fila
Edoardo Piscopo - Dams - 1'32"393
Fabrizio Crestani - Dams - 1'32"740

5. fila
Jonny Reid - Super Nova - 1'32"865
Jan Charouz - Charouz - 1'32"928

6. fila
Walter Grubmuller - Charouz - 1'33"020
Julian Leal - Trident - 1'33"254

7. fila
Carlos Iaconelli - Durango - 1'33"332
Stefano Bizzarri - RP - 1'33"746

8. fila
Federico Leo - Trident - 1'33"786
Celso Miguez - RP - 1'34"337

Via | Autogp.org

  • shares
  • Mail