SuperGT. Vittorie inedite a Motegi per Honda e Ferrari

Ferrari 360 SuperGT 300


Nel settimo appuntamento stagionale del Super Gt, gara ospitata nel circuito di Motegi, non ci sono stati colpi di scena particolari. Nella GT500 la Honda NSX N°100 del Team RAYBRIG ha avuto un controllo costante della gara dalla pole fino alla bandiera a scacchi. La gara di casa ha concesso al Team la prima vittoria stagionale ed il secondo successo consecutivo sul circuito grazie anche ai piloti Sebastien Philippe sostituito poi da Shinya Hosokawa.
A mettersi in coda alla NSX è sopraggiunta dopo alcuni giri di battaglia tra i diretti inseguitori la Lexus SC430 dell' OPEN INTERFACE. I due hanno preso il largo in una gara non particolarmente agguerrita mantenendo le posizioni fino alla fine con un distacco sempre crescente. La battaglia più viva si è vista sulla conquista dell'ultimo gradino del podio, dove l'affanno della Lexus SC Mobil 1, e l'incapacità della NSX della TAKATA DOME di sopravanzare, hanno consentito ad un più deciso Tachikawa sulla Lexus SC n°1 della ZENT CEERUMO di operare un doppio sorpasso decisivo a sei giri dal termine meritorio del terzo posto.

Più avvincente la GT300 dove la Ferrari di Tetsuya Tanaka del JIM CENTER FERRARI DUNLOP ha raggiunto la testa della corsa dopo 13 giri, posizione persa poi ai box a favore della Boxster di Hideshi Matsuda della TOTALBENEFIT GREENTEC. Ma nulla era ancora deciso, un grave errore del pilota Porsche lo ha relegato nelle retrovie, mentre la strepitosa rimonta della Nissan Z della ENDLESS ADVAN CCI dalla 15^ posizione alla 1^ ha animato tutta la griglia. La Ferrari 360 si è trovata ancora una volta ad inseguire, ma al 33° giro un nuovo sorpasso ha condotto la berlinetta italiana in testa verso il traguardo davanti alla Nissan Z ed alla Vemac 408R della WILLCOM ADVAN.

Via | SuperGT

Honda NSX SuperGT 500

GT300 Motegi

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: