F1, Chandhok verifica i lavori sulla pista in Corea del Sud

Karun Chandhok

Mentre l'interesse di tutti è ormai puntato su Monza, dove si disputerà la prossima sfida del calendario iridato, a Yeongam sono iniziate le verifiche del nuovo circuito che ospiterà la prima edizione del Gran Premio di Corea di Formula 1. A testare l'impianto è stato Karun Chandhok, al volante di una Red Bull.

Il pilota indiano, sotto contratto con l'Hispania, ha così verificato l'adeguatezza della pista, facendo svanire le perplessità di quanti temevano che i lavori non sarebbero stati completati in tempo per la gara del 24 ottobre. Dice Chandhok: "Sembra tutto finito, più o meno, se si guarda alle strutture, ai garage e ai locali per i team. Il tracciato è interessante. Bisogna lavorare ancora un po' su asfalto e cordoli, ma gli organizzatori sono convinti di rispettare i programmi e le scadenze".

Poi aggiunge: "E' tutto grande. Penso che le squadre dovranno portare il 30% di materiale in più per riempire lo spazio a disposizione. Anche le tribune sembrano quasi pronte".

Via | Datasport.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: