GP Italia, le qualifiche di Monza viste da Domenicali e Dyer

fernando alonso

La prima pole position della stagione, conquistata da Fernando Alonso, e il terzo posto in griglia di Felipe Massa dipingono il sorriso sul volto degli uomini della Scuderia Ferrari Marlboro. Un risultato da incorniciare, perché ottenuto davanti al pubblico di Monza, sempre molto vicino al mito del "cavallino rampante".

Dice Stefano Domenicali: "Abbiamo centrato un risultato davvero bello ed importante. I nostri piloti hanno fatto un lavoro fantastico e la squadra ha messo loro a disposizione una vettura molto competitiva. E’ una bella sensazione avere di nuovo, dopo tanto tempo, una macchina in pole position, ma non ci deve far dimenticare che quello che conta veramente è la gara, perché è lì che si assegnano i punti".

"Quindi -prosegue il team principal di Maranello- dobbiamo tutti rimanere concentrati totalmente sulla preparazione della corsa, tenendo presente quanto il circuito di Monza possa essere severo per l’affidabilità, l’elemento che resta cruciale in tutte le gare. Ci fa molto piacere che questa pole così a lungo attesa sia arrivata proprio in Italia e nel giorno in cui in pista c’erano il nostro presidente Luca di Montezemolo e quello della Fiat John Elkann: domani (oggi, ndr.) speriamo di poter dare a loro e a tutti i nostri tifosi qualcosa di speciale".

Grande la gioia di Chris Dyer: "Un risultato fantastico: per la squadra, per i piloti e per il nostro campionato. Sia Felipe che Fernando erano soddisfatti del comportamento della loro macchina e non abbiamo avuto problemi di sorta in questa giornata. Entrambi hanno fatto un ottimo lavoro, facendo il tempo al momento giusto e questo primo e terzo posto sono la giusta ricompensa. Era da tanto tempo che aspettavamo di riavere una vettura in pole e non c’era posto migliore per questo risultato. Sappiamo che la F10 di solito ha nel ritmo di gara una delle sue caratteristiche migliori, quindi dovremo cercare di concretizzare in gara quanto conquistato in prova. Per quello che abbiamo visto venerdì e sabato, non ci sono particolari problemi con le gomme in termini di durata: forse le dure hanno un po’ più di difficoltà ad andare in temperatura ma non ci aspettiamo di vedere strategie diverse dal solito".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: