Peugeot prova a Monza il suo nuovo prototipo LMP1

peugeot

Peugeot ha iniziato lo sviluppo in pista del nuovo prototipo LMP1 destinato al debutto agonistico nel 2011. Uno degli elementi che colpisce maggiormente lo sguardo è la grossa pinna posteriore imposta dalle normative Le Mans del prossimo anno. L'appendice è stata introdotta per migliorare la sicurezza, aumentando la stabilità dell'auto, nella speranza che gli incidenti ad alta velocità non trasformino i bolidi in aerei senza controllo.

Per testare il modello la casa francese ha sostenuto tre giorni di test segreti a Monza, durante i quali sono state verificate le modifiche. Si tratta del primo assaggio per il "leone rampante" in questa configurazione. Anche se il prototipo portato in Brianza non è il frutto finale del lavoro svolto dai progettisti, propone diverse modifiche significative rispetto alla 908 HDi FAP.

All'estremità posteriore c'è un sostegno per l'ala che ricorda quello dell'Audi, mentre sul tetto fa la sua comparsa un vistoso airbox. Spostata la posizione degli scarichi, con l'evidente obiettivo di migliorare la deportanza al retrotreno. Non sappiamo se nella sessione di collaudo è stato testato il motore ibrido.

(Grazie mirkozidda)

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: