F1, Philips annuncia la fine della sponsorizzazione della Williams

williams

Mentre gli occhi di tutti sono puntati sulla lotta iridata (che coinvolge Ferrari, Red Bull e McLaren), una scuderia di prestigio è costretta a fare i conti con la defezione di uno sponsor importante, il cui abbandono crea dei problemi significativi sui bilanci aziendali.

Stiamo parlando della Williams, che a fine stagione perderà il supporto finanziario di Philips, nonostante la pole di ieri con Nico Hulkenberg. Già nel 2009 la squadra di Grove era stato costretta a misurarsi con la perdita della Royal Bank of Scotland (RBS). Ora è il turno del colosso elettronico, che ha annunciato questa volontà per fine anno.

Si tratta di un duro colpo, che crea un certo scompiglio nel team. L'interruzione della partnership non è da mettere in relazione con elementi di malcontento, ma deriva da una revisione strategica che il marchio olandese ha deciso di mettere in atto sul piano del marketing, per inseguire nuovi percorsi di promozione.

Queste le parole del manager Patrick Overwijk: "Siamo soddisfatti della collaborazione con Williams. La ragione per cui abbiamo deciso di interrompere il nostro sostegno non ha nulla a che fare con i risultati. Più semplicemente abbiamo deciso di chiudere, almeno per il momento, la parentesi in F1, per studiare altre opportunità di sponsorizzazione".

Ora la Williams ha necessità di reperire in fretta nuove fonti di approvvigionamento, capaci di colmare il divario fra entrate ed uscite che si è venuto a creare nel bilancio del prossimo anno.

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail