Ferrari 458 GT2: primissime foto e informazioni!

Ferrari 458 GT2: prima foto da Fiorano

A pochi giorni di distanza dal debutto ufficiale della Ferrari 458 Challenge, presentata al Motor Show, ecco spuntare in rete la primissima foto della 458 GT2, alle prese con i collaudi a Fiorano nelle mani di Jaime Melo. Contemporaneamente, il numero di AutoSprint ieri in edicola (che propone altri scatti della berlinetta da competizione) ha diffuso i primi dati e le informazioni tecniche sul modello.

La testata ha inoltre affermato che Ferrari svilupperà internamente anche una variante GT3 della 458, laddove per la F430 l'omologazione in questa categoria era stata seguita e curata autonomamente dal team Kessel. Come vedete dalla foto che vi proponiamo, la vettura in preparazione per il GT2 si discosta sensibilmente dall'estetica sia della stradale che della Challenge.

La grossa presa d'aria libera dai due piccoli profili aerodinamici e il cofano, tutto percorso da una moltitudine di sfoghi, caratterizzano un modello naturalmente molto diverso dalle altre varianti. Sono stati i radiatori, spostati in posizione più centrale a determinare questo nuovo layout dell'anteriore. Da notare inoltre le minigonne decisamente pronunciate e la presa NACA appena davanti ai passaruota posteriori.

Per quanto riguarda i numeri, il 4.5 V8 della 458 GT2, a causa della flangiatura all'aspirazione imposta dall'ACO (l'Automobile Club de l'Ouest, che organizza la 24 Ore di Le Mans), erogherà "solo" 470 CV, 100 meno della 458 Italia stradale e della Challenge e circa 30 meno dell'F430 GT2, che peraltro non montava il 4.3 V8 di serie, ma una sua variante dalla cubatura ridotta a 4.0 litri.

Altra particolarità: il cambio doppia frizione sette marce di serie sarà sostituito sulla GT2 da un sequenziale Hewland a sei rapporti, disponibile sia con comando a leva che con i bilancieri elettropneumatici al volante. Invariate nell'architettura le sospensioni anteriori a triangoli sovrapposti e le posteriori multilink, la GT2 adotterà cerchi monodado da 18" (la Challenge monta i 19").

Il peso a secco della vettura, infine, come da regolamento, ammonta a 1245 kg, contro i 1218 della Challenge. Sempre secondo AutoSprint, le foto della GT2 a Fiorano si riferiscono al primissimo shakedown, il battesimo della pista per il modello, che viste le condizioni meteo non ha ancora potuto esprimersi al massimo. Lo sviluppo della GT3 invece, partirà nel mese di gennaio.

L'ultima nota la riserviamo ai prezzi delle varianti da competizione su base 458: la Challenge, la più vicina alla Italia, costerà 245.000 euro (48.000 più della stradale), la GT3 verrà proposta a 340.000 euro IVA esclusa e la GT2 costerà 480.000 euro, sempre IVA esclusa.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 72 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO