Ferrari, Domenicali: "Finalmente si torna a correre"

stefano domenicali

L'attesa è stata lunga, perché si è deciso di saltare il Gran Premio del Barhain, che avrebbe dovuto aprire la stagione agonistica 2011. Una scelta saggia e matura, cui si deve il ritardo nell'avvio delle danze. Ora però è tutto pronto per la prima sfida stagionale, in programma questa domenica a Melbourne. I tifosi di Formula 1, ma anche i team, avranno presto l'occasione per cominciare a dissolvere i dubbi emersi nella fase di preparazione.

Molte le incognite, legate soprattutto alle novità regolamentari e all'arrivo delle gomme Pirelli, che potrebbero generare un quadro diverso. Sicuramente cambieranno le dinamiche di gara, con tutte le incertezze del caso. Quella all'orizzonte si profila come una stagione davvero lunga, il cui sipario calerà solamente il 27 novembre in Brasile.

La tappa d'apertura è ormai alle porte ed anche in Ferrari si vive con impazienza questo nuovo inizio. Dice Stefano Domenicali: "Quando si comincia una nuova avventura ci sono sempre eccitazione ed entusiasmo a Maranello. In fondo, le corse sono parte del nostro DNA, siamo qui per questo. L'atmosfera nella squadra è buona ed ognuno di noi non vede l'ora di essere all'Albert Park per capire dove siamo rispetto agli avversari".

"Finora -prosegue il team principal della squadra di Maranello- abbiamo fatto tante prove nelle sessioni iberiche di febbraio e marzo, ma solo in Australia avremo la possibilità di valutare davvero il nostro livello di competitività. Sono cauto per natura: abbiamo fatto tutto il lavoro che avevamo messo in programma ma, alla luce del fatto che non sappiamo esattamente come hanno girato gli altri, non posso che rimanere tale nel giudicare la nostra prestazione".

Una prudenza doverosa, con un obiettivo di fondo chiaro: il successo iridato. Per cercare di raggiungerlo, il team del "cavallino rampante" potrà contare su due piloti molto determinati, come sottolinea Domenicali: "Alonso e Massa sono fortemente motivati, per differenti ragioni. Fernando ha avuto un ottimo inverno in termini di preparazione e non vede l'ora di correre a Melbourne, per cancellare l'amaro epilogo di Abu Dhabi. Felipe è ancora più forte dal punto di vista mentale e vuole dimostrare il meglio di sé in un campionato per lui molto importante". I tifosi sperano che tutto vada per il verso giusto e che la "rossa" si confermi all'altezza delle aspettative.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: