F1: McLaren "trattata duramente dai commissari" secondo Whitmarsh

button_australia_2011 "Un po' troppo severo" il trattamento riservato dai commissari alla McLaren nel GP d'Australia, a detta di Martin Whitmarsh. Così il boss della squadra di Woking, riferendosi al drive through imposto a Button per aver passato Massa uscendo dalle linee di demarcazione del tracciato senza poi restituire la posizione al brasiliano.

"Mi ha costretto ad uscire di pista", aveva commentato il pilota inglese. Proprio a causa della situazione equivoca, la squadra aveva chiesto chiarimenti a Charlie Whiting sul comportamento da tenere. Whiting però, non ha risposto al team, passando la palla ai commissari del GP, che hanno preso la decisione disciplinare.

Whitmarsh ha dichiarato al Telegraph: "Siamo stati trattati male perché non appena si è verificato il fatto abbiamo chiesto il parere della direzione gara su come ci saremmo dovuti comportare. Ci è stato risposto che saremmo stati informati ma non è stato fatto. Poi Massa è tornato ai box e non saremmo più stati in grado di restituire la posizione. Quando ti dicono "sarai informato", onestamente ti aspetti di essere informato".

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: