In Nascar è quasi andato a fuoco un box

Una scintilla ha dato origine ad una vistosa fiammata, domata senza troppa difficoltà dagli addetti alla sicurezza. Feriti due meccanici.

Due meccanici sono rimasti lievemente feriti in seguito all’incendio sviluppatosi venerdì presso il Richmond International Raceway, a Richmond (Stati Uniti), dove in quel momento si stava correndo la gara del campionato NASCAR Xfinity Series. Il fattaccio si è verificato al giro 113.

Brendan Gaughan è tornato ai box e stava aspettando che i meccanici riempissero il serbatoio della sua Chevrolet. Qualcosa però è andato storto: la vettura ha generato una scintilla e nella corsia si è sviluppata un’ampia fiammata, che ha risparmiato l’automobile – Gaughan è tornato subito in pista – e colpito in pieno Anthony O’Brien e Josh Wittman, delegati rispettivamente al cambio gomme ed al rifornimento di carburante.

I due sono stati immediatamente trasporti in ospedale, ma gli accertamenti non hanno evidenziato lesioni. E’ stato messo in osservazione anche Clifford Turner, del box adiacente, accorso per prestare assistenza ai due colleghi.

  • shares
  • Mail