F1: Claire Williams suggerisce di cambiare l'orario del via

Anche Claire Williams si inserisce fra quanti desiderano una Formula 1 più appetibile e vicina ai giovani. I consigli? GP posticipati e ritorno ai circuiti storici.

Claire Williams in una foto d'archivio

Motori V8 da oltre 1.000 CV. Una categoria riservata ai piloti in gonnella. Concerti rock e biglietti più economici. Sono molti i consigli forniti per rendere il circus 1 uno sport nuovamente popolare e seguito dai giovani. Ognuno ha un’idea ed una visione precisa, ma finora si procede con estrema lentezza e scarsa convinzione.

I vertici dell’organo di controllo potrebbero ad esempio seguire le indicazioni suggerite da Claire Williams, figlia di sir Frank, secondo cui la Formula 1 deve uniformare le proprie necessità agli impegni delle persone comuni: per questo motivo miss Williams consiglia di posticipare l’inizio delle gare alle 16 o 17, così da permettere agli appassionati di svolgere le rispettive attività, tornare a casa e guardare il GP.

Williams invita poi a non abbandonare i circuiti di maggior fascino. “Lo sport è diventato globale, ma non possiamo immaginare la Formula 1 senza le piste storiche – il suo punto di vista –. Ci sono due aspetti in discussione: uno sono i tifosi, l’altro è la storia. Dobbiamo raggiungere un equilibrio”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail