Gp Abu Dhabi F1 2015, Ferrari: "Un’occasione in più per noi"

Sempre più vicino all'orizzonte l'ultimo atto della stagione agonistica in corso. La scuderia di Maranello è pronta a dare il meglio.

Gp Abu Dhabi F1 2015 – Il campionato del mondo di Formula 1 volge al suo epilogo, con i due titoli già assegnati. Anche se i giochi sono fatti, è lecito attendersi una bella sfida sullo spettacolare circuito di Yas Marina, dove la Ferrari cercherà di chiudere al meglio la stagione, magari sperando di fare meglio l'anno prossimo.

Nell'ultimo appuntamento del calendario sportivo, gli uomini di Maranello faranno il possibile per stampare un bel sorriso sul loro volto, da cui trarre energia per guardare con fiducia al futuro.

Alberto Antonini, capo ufficio stampa della Scuderia Ferrari, anticipa sul sito ufficiale del "cavallino rampante" le sensazioni della squadra alla vigilia di questo appuntamento: "Andiamo ad Abu Dhabi con la volontà di cercare il miglior risultato possibile, considerato che durante la stagione ci siamo voluti prendere dei rischi, facendo passi avanti. Anche se entrambi i titoli sono già stati assegnati, cercheremo di rendere felici i nostri tifosi".

Il video odierno ci mostra alcuni aspetti della sfida, così descritti da Esteban Gutiérrez, terzo pilota della scuderia: "Il circuito di Yas Marina è molto tecnico: le sole curve veloci sono la 2 e la 3, mentre l’ultimo settore è abbastanza lento. Quando si arriva nell'ultima parte del tracciato bisogna stare molto attenti a gestire le gomme, perché le curve lente alzano di molto la temperatura dei battistrada posteriori: questo implica che il pilota nei primi due settori debba evitare di surriscaldarli. Penso che l'aspetto cruciale sia proprio la gestione di assetto meccanico e pneumatici".

  • shares
  • Mail