Adrian Newey si gode l'avventura Red Bull in F1

adrian newey

Adrian Newey dice che il passaggio dalla McLaren alla Red Bull gli ha impedito di interrompere la sua avventura in Formula 1, rinunciando alla tentazione di tagliare i ponti dopo la delusione per la gestione politica della categoria.

Il geniale progettista britannico era sul punto di lasciare quache anno fa, ma poi ha sposato l'avventura nel team di Milton Keynes, giocando un ruolo fondamentale nei risultati luminosi raccolti dal gruppo di Dietrich Mateschitz, il cui apice è stato il doppio successo iridato della scorsa stagione.

Newey è l'unico tecnico del Circus ad aver generato prodotti vincenti per tre squadre diverse. Lui ha vinto il titolo costruttori con Williams, McLaren e Red Bull. Ora è lanciato verso un nuovo traguardo di gloria, ma i suoi pensieri corrono al passato: "C'è stato un periodo, intorno al 2002, quando sembrava che ci fosse così tanta politica in F1 da spingermi a considerare seriamente l'abbandono. All'epoca mi ero disaffezionato dallo sport e guardavo alle altre cose che avrei potuto fare. Avevo bisogno di una nuova sfida e l'ho trovata con la Red Bull. Adesso mi godo questo momento".

"Vincere il campionato dello scorso anno -dice l'ingegnere d'oltremanica- è stato speciale. Mi piace lavorare con Sebastian Vettel e Mark Webber". Riferendosi all'attualità aggiunge: "Il periodo da giugno a settembre è davvero difficile. Dobbiamo continuare a sviluppare la vettura 2011 per evitare di veder sfumare il primato in classifica, ma dobbiamo anche iniziare a pensare alla vettura del prossimo anno". L'impegno non spaventa certo uno come lui...

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: