F1 2016: tre mescole di gomme, confermato il calendario

Più potere alla coppia Ecclestone-Todt, la prossima stagione prenderà il via il 20 marzo in Australia e si chiuderà ad Abu Dhabi il 27 novembre

Logo FIA

Il Consiglio Mondiale ha ratificato alcuni cambiamenti per il Mondiale 2016 di Formula 1. Tra le novità a livello tecnico c’è il via libera ai motori 2015 per chi fornisce i propulsori ad altri team, come la Toro Rosso che avrà la power unit utilizzata quest’anno dalla Ferrari, ed i 32 gettoni disponibili per lo sviluppo dei motori, che scenderanno poi a 25 nel 2017, 20 nel 2018 e 15 nel 2019.

E’ stata confermata l’introduzione di tre mescole di pneumatici da asciutto (al posto delle due utilizzate fino a quest’anno) a weekend, sempre selezionate da Pirelli: ogni pilota avrà a disposizione 13 set di gomme, per 10 delle quali le squadre potranno decidere la tipologia, mentre delle restanti tre, il fornitore sceglierà un set della mescola più morbida per la Q3 delle qualifiche e due mescole per la gara.

La Virtual Safety Car sarà utilizzabile anche per le prove libere, oltre alla gara, mentre ci sarà il via libera all’utilizzo del DRS subito dopo la bandiera verde, in caso di VSC. C’è un’importante novità anche a livello politico: è stato dato più potere alla coppia Ecclestone-Todt, che dovrà fornire delle proposte su temi chiave come governance, motori e riduzioni dei costi. Infine, è stato approvato definitivamente il calendario per la stagione 2016, con l’unica new-entry di Baku.

F1 2016: il calendario ufficiale

20 marzo - Australia
3 aprile - Bahrain
17 aprile - Cina
1 maggio - Russia
15 maggio - Spagna
29 maggio - Monaco
12 giugno - Canada
19 giugno - Baku
3 luglio - Austria
10 luglio - Gran Bretagna
24 luglio - Ungheria
31 luglio - Germania
28 agosto - Belgio
4 settembre - ITALIA
18 settembre - Singapore
2 ottobre - Malesia
9 ottobre - Giappone
23 ottobre - Stati Uniti *
30 ottobre - Messico
13 novembre - Brasile
27 novembre - Abu Dhabi

* se verrà trovato l'accordo con gli organizzatori

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail