Newey: "Il divieto dei diffusori soffiati è molto penalizzante per la Red Bull"

adrian newey

Adrian Newey crede che la Red Bull pagherà un dazio molto caro al divieto dei diffusori soffiati che entrerà in vigore nel GP Gran Bretagna di Formula 1. Il geniale progettista delle "lattine volanti" si avvicina alla gara di Silverstone con la delusione di chi si vede "scippato" di una soluzione ad alta efficienza.

"Penso -dice Newey- che saremo pesantemente colpiti, perché la nostra macchina è stata creata attorno a questo concetto, sfruttato sin dall'inizio nell'impianto progettuale. Ad eccezione nostra e della Renault, penso che tutti gli altri abbiano copiato il principio, adattando il sistema alle loro monoposto. Questo mi fa pensare che la RB7 potrebbe essere l'auto più penalizzata, anche se è difficile fare previsioni".

L'ingegnere britannico non nasconde l'insofferenza per la decisione della Fia di vietare i diffusori soffiati in corso d'opera: "Sono un po' sconcertato dalla messa al bando di una soluzione fino ad oggi dichiarata legale. Forse qualcuno ne trarrà un vantaggio, per non averla gestita al meglio, ma non voglio commentare oltre, anche se è facile cadere in teorie cospirative".

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: