Formula E: in Uruguay vince Buemi

Secondo termina Lucas di Grassi, che perde (di un solo punto) la vetta della classifica iridata.

E’ Sebastian Buemi ad aggiudicarsi la terza gara del campionato Formula E, disputata sul circuito uruguaiano di Punta del Este: il pilota svizzero bissa così l’affermazione nella gara d’esordio (in Cina) e scavalca Lucas di Grassi al vertice della graduatoria generale, balzando in testa con 62 punti. Il brasiliano deve accontentarsi del secondo posto in gara ed in classifica, seppur ad una sola lunghezza dall’ex Toro Rosso. Il podio è completato da Jerome D’Ambrosio, che in questo modo sale al terzo poso della graduatoria piloti: il belga della Dragon Racing scavalca in classifica il britannico Sam Bird, costretto al ritiro in seguito a problemi di natura meccanica.

Dalla pole position scatta D’Ambrosio. Il belga mantiene la posizione e conquista 1,8 secondi di vantaggio dopo nemmeno 2 tornate, ma alle sue spalle si fa largo Buemi: il pilota della Renault e.Dams parte quinto, scavalca Lucas di Grassi al via ed ingaggia un bel duello con Loic Duval, che riesce a sopravanzare nel corso del quarto giro. Duval aveva già perso la posizione nei confronti di Bird. Lo svizzero passa Bird al sesto passaggio e perfeziona il sorpasso al giro numero 8, allungando poi in testa: si presenta alla prima sosta con quattro secondi di vantaggio sul primo inseguitore.

Buemi accusa qualche difficoltà al giro 17, quando risponde in maniera non troppo decisa al Full Course Yellow, imposto dai commissari per aumentare le condizioni di sicurezza dopo che la monoposto di Bird era rimasta ferma sul circuito: lo svizzero perde alcuni secondi e si trova tallonato da di Grassi, riuscendo però a conquistare un vantaggio sufficiente. Buemi ottiene anche i due punti extra messi a disposizione di chi fa registrare il giro più veloce.

  • shares
  • Mail