Toro Rosso: i piloti 2012 saranno scelti solo a stagione conclusa

nuova toro rosso f1

Franz Tost, numero uno del muretto Toro Rosso, ha reso noto che i piloti della squadra per la stagione 2012 non saranno scelti prima della fine del corrente campionato. Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari si trovano da tempo sotto pressione da parte della formazione satellite Red Bull: alle loro spalle si fanno minacciose le ombre di tanti nomi di lusso prossimi al debutto o -come quello di Daniel Ricciardo- di fresco arrivo in F1.

La Red Bull continuerà a monitorare le prestazioni dei tre giovani per tutto il resto della stagione, prima di prendere una decisione su chi guiderà per il team italiano nel 2012. Franz Tost comunque si è sbilanciato con una serie di considerazioni sull'australiano Ricciardo, che proprio domenica ha debuttato in gara a Silverstone sostituendo in HRT l'uscente Narain Karthikeyan.

"A inizio stagione Ricciardo girava sulle nostre monoposto per 90 minuti il venerdì mattina per conoscere le piste, imparare a lavorare con il team, fornire feedback tecnici, interfacciarsi con gli ingegneri e anche per districarsi fra le numerose attività di marketing e nei rapporti con la stampa. Adesso ha avuto l'opportunità di gareggiare sul serio, e io vedo solo lati positivi in questo sviluppo".

"Scendere in pista nelle libere del venerdì mattina non è esattamente come affrontare un weekend di gara completo. Da adesso in poi quindi, si potrà preparare molto meglio in vista del 2012. Per adesso però, non può guidare per la Toro Rosso, perché abbiamo già due piloti che stanno lavorando molto bene". Chissà perché, ma né Buemi, né Alguersuari saranno così rassicurati da queste dichiarazioni...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: