CIR, Rally San Crispino: tutto pronto al via

rally

Scatta oggi da Gubbio il Rally San Crispino, sesta prova del Campionato Italiano Rally e quarta del Trofeo Rally Terra. L'appuntamento umbro potrebbe consegnare il doppio successo tricolore alla Peugeot, cui manca un solo punto per assicurarsi la gloria nella classifica costruttori, mentre fra i piloti a Paolo Andreucci bastano 14 punti all'obiettivo.

Il toscano potrà così marcare in scioltezza i due più acerrimi rivali: il veneto Umberto Scandola, su Ford Fiesta Super 2000, e il friulano Luca Rossetti, su Abarth Grande Punto. Spettacolo assicurato per il pubblico, che potrà gustare momenti di grande agonismo.

La partenza è prevista alle 14 da Piazza 40 Martiri. Poi le prime quattro prove della sfida, compresi i due temibili passaggi sulla "San Bartolomeo" di oltre 24 chilometri. Gara, dunque, subito dura, che verificherà immediatamente le ultime, residue speranze degli avversari di Andreucci nella corsa al titolo.

Un'eventuale corsa tattica del pilota Peugeot potrebbe dare a Scandalola e Rossetti, ma anche a Cunico ed ai migliori del Trofeo Rally Terra, maggiori possibilità di puntare al gradino più alto del podio, interrompendo la lunga catena di successi del pluricampione italiano. Da tenere d'occhio il trentino Renato Travaglia e il valtellinese Andrea Perego, quest'ultimo sulla nuova Mini John Cooper Works della scuderia Grifone.

Via | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail