GP Germania di F1, Ferrari: "Tutto secondo le previsioni"

alonso

Le prove di qualificazione del Gran Premio di Germania di Formula 1 si sono chiuse con il quarto e quinto posto per le due Ferrari. Fernando Alonso è stato il più rapido degli interpreti del "cavallino rampante", mettendo la sua "rossa" a meno di quattro decimi dalla Red Bull di Mark Webber, autore della pole. Meglio di lui hanno fatto anche Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Alle sue spalle ha chiuso invece il compagno di squadra Felipe Massa.

Il risultato non delude gli uomini di Maranello, convinti di aver disputato una buona sessione. I loro occhi sono puntati sulla gara di domani, dove la pioggia potrebbe recitare un ruolo da protagonista, rendendo ancora più aleatorio l'esito della sfida tedesca.

Ecco le parole di Stefano Domenicali: "Credo che, tutto sommato, il risultato sia in linea con le aspettative. Il ritardo rispetto ai migliori resta, ma è sicuramente inferiore a quanto si vedeva fino a poche settimane fa, il che conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione. Domani (oggi, ndr.) potrebbe piovere: sarebbe un fattore di incertezza ulteriore per una corsa che si preannuncia comunque molto aperta".

Anche Alonso vede le cose allo stesso modo: "Non siamo né sorpresi né delusi, tutt'altro. Questa griglia di partenza è più o meno quello che ci potevamo aspettare dopo le libere del venerdì. Pensavamo che la Red Bull fosse tre o quattro decimi più veloce di noi e così è stato, poi si è inserito anche Hamilton, che è andato fortissimo, soprattutto nel primo settore: del resto qui la McLaren aveva tante novità, si vede che hanno funzionato".

"Io -aggiunge l'asturiano- sono contento del mio giro e del risultato, senza considerare che quest'anno siamo sempre andati meglio in gara che in qualifica. Vediamo quali saranno le condizioni meteorologiche della corsa: si preannuncia pioggia. Se dovesse essere asciutto allora possiamo avere il 25% di possibilità di vincere, un po' meno se dovesse piovere, ma solo perché fino ad oggi sul bagnato altri sono andati più forte: magari la situazione si ribalta, non si può mai sapere".

"Il podio -conclude Alonso- resta il mio obiettivo, ma se dovesse esserci la possibilità di vincere allora non ce la faremo scappare. Anche su questo tracciato si è visto che gli aggiornamenti che stiamo introducendo migliorano la nostra prestazione, gara dopo gara: è chiaro che dobbiamo fare ancora un ulteriore passo avanti se vogliamo raggiungere i migliori". Ovvio che nelle parole dell'asso di Oviedo ci sia una certa prudenza. La fiducia, tuttavia, non manca.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: