Gp Cina F1 2016: le scelte Pirelli per Shanghai

Si avvicina l’appuntamento con una nuova tappa del cammino agonistico 2016. Ecco le gomme scelte per la sfida della Grande Muraglia.

03-chinese-preview-4k-it.jpg

Gp Cina F1 2016 – Tutto pronto per il terzo atto di questa stagione agonistica. Gli attori del Circus sono pronti a confrontarsi sulla pista di Shanghai, dove ognuno di loro cercherà di raccogliere i migliori frutti. Se l’attenzione del pubblico è concentrata su auto e piloti, un ruolo di grande importanza nelle dinamiche di gara toccherà, come al solito, alle gomme.

Pirelli, confermando le scelte effettuate nelle tappe precedenti, porterà le mescole P Zero White medium, P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft. Con questo ventaglio cercherà di supportare al meglio lo spettacolo, in un quadro dove le temperature basse producono qualche fenomeno di graining. Cruciali, sul fronte pneumatici, saranno i carichi laterali, connessi al fatto che l’80% del giro è speso in curva. Alto stress per le gomme anteriori, in particolare sulle curve high-energy. Al contenimento del degrado di quelle posteriori concorrerà lo stile di guida dei piloti, che dovranno essere in grado di limitare ai minimi termini il pattinamento in uscita.

Secondo Pirelli, le curve cruciali sono la 1, che è quasi un tondo pieno, e la 13, che è sopraelevata. Lecito attendersi una sfida piuttosto animata, con molte opportunità di sorpasso, offerte dalla particolare geografia del circuito, largo veloce e scorrevole. Per sapere come andrà a finire non ci resta che attendere la giornata di domenica. Qui il link a tutti gli appuntamenti del weekend.

Foto | Pirelli

  • shares
  • Mail