Jenson Button crede che la McLaren abbia raggiunto la Red Bull

jenson button

Jenson Button crede che la Red Bull sia stata raggiunta dalla McLaren. Anche se il vantaggio in classifica di Sebastian Vettel e delle "lattine volanti" risulta importante, dalle parti di Milton Keynes non possono tirare i remi in barca. Questo è quello che pensa il pilota del team di Woking, fresco vincitore del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1.

Button è convinto che la McLaren possa continuare a lottare al vertice nel resto della stagione, sia in prova che in gara. Secondo lui non c'è alcun motivo per dubitarne, anche alla luce del migliore equilibrio dei tempi emerso nelle ultime qualifiche, dove è quasi svanito uno dei vantaggi della RB7.

A giudizio del driver britannico il gap dalla Red Bull è ormai recuperato: "Siamo molto veloci in gara, come confermano le tre vittorie McLaren nelle ultime cinque corse. In prova è bello vedere che abbiamo fatto dei miglioramenti. Ora siamo allo stesso livello delle auto di Mateschitz. Loro devono cominciare a preoccuparsi".

Button pensa che gli aggiornamenti previsti per la prossima gara in Belgio dovrebbero permettergli di lottare per la vittoria anche sul circuito di Spa-Francorchamps: "Quella sulle Ardenne è una gara molto diversa, spero che avremo un buon pacchetto per affrontare quella sfida. Non vedo l'ora di scendere in pista, dove mi auguro di poter lottare per un'altra vittoria. Sono fiducioso: dovremmo fare bene".

Nonostante l'ottimismo, il campione del mondo 2009 si rende conto che le sue possibilità di lottare per il titolo sono minime: "Il nostro trend è positivo, ma per me è abbastanza difficile combattere per il successo iridato, anche se nessuno nella nostra squadra ha intenzione di rinunciare all'obiettivo. Sono una persona molto positiva, che guarda con ottimismo al futuro. Affronterò una gara alla volta, senza guardare i numeri. Mi limiterò a lavorare tanto e a svolgere bene il mio ruolo. Poi si vedrà".

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: