24 ore di Daytona vincono Pruett-Duran-Montoya



La prestigiosa 24 ore di Daytona s’è conclusa, è stata una corsa interessante e ricca di colpi di scena, quello più importante è proprio il nome di uno dei componenti l’equipaggio vincente Juan Pablo Montoya. Si proprio lui il Colombiano partito dall’Europa con le pive nel sacco grazie a questa affermazione può gettare le basi per una nuova carriera di soddisfazione in America. L’equipaggio composto oltre a Juan da Pruett e da Duran s’è rivelato ottimamente assortito unendo esperienza e velocità, la macchina dei vincitori la Riley-Lexus del team Ganassi è sempre stata tra le macchine nelle prime posizioni per tutta la durata della gara. Notevole anche la gara dei contendenti al successo, come l’equipaggio giunto secondo composto da Duno-Carpentier-Manning-Dalziel su Riley-Pontiac della Samax che spesso hanno occupato la prima posizione. Terza ancora una Riley-Pontiac quella della Suntrust di Angelelli-Taylor-Gordon-Magnussen rimasta attardata per noie ai freni proprio nel finale quando era in lotta per la seconda posizione, buono il sesto posto al debutto per il sammarinese Christian Montanari sulla seconda vettura della Samax. Tra le GT anche qui gara molto tirata, che si decide a 90 minuti dal temine a favore della Porsche GT3 Cup dell’Alegra Motorsport-Fiorano Racing pilotata da Dumoulin-De Quesada-Gabel-Basseng.



La Porsche del team Alegra prima tra le GT

Di seguito l’ordine di arrivo

1 - Pruett-Duran-Montoya (Riley-Lexus) - Ganassi - 667 giri
2 - Duno-Carpentier-Manning-Dalziel (Riley-Pontiac) - Samax - 1'14"431
3 - Angelelli-Taylor-Gordon-Magnussen (Riley-Pontiac) - Suntrust - 665
4 - Haywood-France-Barbosa-Moreno (Riley-Porsche) - Brumos - 661
5 - Frisselle-Wilkins-Frisselle-Empringham (Riley-Lexus) - AIM - 656
6 - Festa-Enge-Montanari-Yasukawa-Szekeres (Riley-Pontiac) - Samax - 654
7 - Gollin-Gidley-Jourdain-Servia (Doran-Ford) - Doran - 654
8 - Morgan-Morgan-Bernhard-Zacharias (Riley-Porsche) - Truspeed - 635
9 - Finlay-Valiante-Labonte-McDowell (Crawford-Ford) - Finlay - 627
10 - Patterson-Negri-Castroneves-Hornish (Riley-Lexus) - Shank - 627
11 - De Quesada-Dumoulin-Gabel-Basseng (Porsche 997) - Alegra - 625
12 - Edwards-Collins-Pilgrim (Pontiac GXP) - Banner - 625
13 - Lowe-Pace-Van Overbeek-Kelleners (Porsche 997) - TRG - 624
14 - Haskell-Tremblay-Ham-Pobst (Mazda RX8) - Speedsource - 623
15 - Reese-Lewis-O'Connell (Pontiac GXP) - Banner - 623
16 - Nielsen-Quester-Martini-Peter (Porsche 997) - Tafel - 616
17 - Papis-Braun-Lehto (Riley-Pontiac) - Krohn - 614
18 - Long-Bergmeister-Dumas (Crawford-Porsche) - Alex Job - 614
19 - Assentato-Longhi-Segal-Plumb (Mazda RX8) - Speedsource - 611
20 - Lacey-Wilkins-Mowlem-Papadopoulos-Arnold (Porsche 997) - Doncaster - 610

Foto del titolo: la Riley-Lexus di Ganassi mentre taglia il traguardo

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: