F1: Monza sorride "Siamo vicini all'accordo"

L'annuncio del presidente dell'Aci alla Fia Sport Conference: "Con Ecclestone trovati notevoli punti di convergenza"

I tifosi a Monza

Gp Monza F1 – Una telenovela con probabile lieto fine. Il Gp d’Italia a Monza è vicino alla ‘salvezza’, con il rinnovo del contratto con Bernie Ecclestone, dopo una trattativa lunghissima ed estenuante. L’annuncio viene dato da Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Aci, a margine della Fia Sport Conference: “Siamo vicini ad una conclusione, è stata una trattativa complessa”.

Dunque, la gara sul circuito lombardo, sempre presente nel calendario della Formula 1, con l’unica esclusione del 1980, si disputerà anche nei prossimi anni. “Il fatto che l'Aci si stia sostituendo alla società che organizzava all'evento, è una rivoluzione non indifferente – ha proseguito - Siamo partiti a febbraio, già a Montecarlo con Ecclestone abbiamo trovato notevoli punti di convergenza”.

Ora manca l’atto finale, cioè la sospirata firma sul contratto e l’annuncio ufficiale, per far tirare un sospiro definitivo di sollievo agli appassionati italiani. E per continuare a correre su uno dei circuiti storici del circus, in questa Formula 1 in cui si è spesso andati a caccia di nuove frontiere, cancellando anche tappe che hanno costruito il mito di questa categoria. Con Monza, a meno di ribaltoni, non sarà così.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail