Team Toyota Gazoo Racing WRC: inizio promettente per la Yaris WRC

Sessioni di test proficue per l'auto nipponica, destinata ad entrare in scena nel WRC 2017.

Risultati incoraggianti per la Toyota Yaris WRC, che entrerà in azione nel Mondiale Rally 2017. Il programma di sviluppo, iniziato sui veloci sterrati finlandesi per poi spostarsi verso il sud Europa, è stato intenso e fruttuoso. Gli uomini del team Toyota Gazoo Racing WRC sono soddisfatti del processo di crescita maturato negli ultimi mesi.

toyota-wrc-02.jpg

Le potenzialità della vettura sono state confermate dagli oltre 5.000 chilometri di test compiuti fino ad oggi, in contesti ambientali diversi e impegnativi, scelti per far emergere subito eventuali punti di debolezza della vettura. Al fine di accelerare il programma di sviluppo, un secondo esemplare dell'auto è stato affiancato al primo.

Tom Fowler, Chief Engineer WRC, spiega più nel dettaglio la scelta: "L'uso di due macchine nasce dalla volontà di diversificare la fase di sviluppo. Abbiamo un team in Finlandia impegnato esclusivamente a garantire la massima affidabilità e resistenza con un programma di test dedicato a motore e trasmissione. Il secondo gruppo di lavoro si occupa invece del sistema di sospensioni ed è dislocato in sedi diverse, prevalentemente nella penisola iberica. Ad oggi non abbiamo ancora svolto test su asfalto, ma posso anticiparvi che la performance sulle altre superfici è davvero impressionante e l'assenza di problemi tecnici rilevanti fino ad oggi è per noi molto incoraggiante".

toyota-wrc-03.jpg

Per le operazioni sul campo di è fatto appello a tester di elevata caratura come Tommi Mäkinen, Juho Hanninen e Jarkko Nikara, da cui sono giunte indicazioni molto utili sulla strada da seguire per affinare la Toyota Yaris WRC. Le valutazioni dei tre piloti sono state molto positive, con la percezione di un feeling eccezionale e di prestazioni di alto livello, anche se ancora è presto per sbilanciarsi.

  • shares
  • +1
  • Mail