F1 rilevata da Liberty Media Corporation

L’universo dorato del Circus cambia proprietà e finisce in mani statunitensi. Liberty Media sul ponte di comando della categoria.

during the Formula One Grand Prix of Italy at Autodromo di Monza on September 4, 2016 in Monza, Italy.

Il mondo della Formula 1 passa nelle mani del gruppo Liberty Media. La cosa era nota, ma si aspettava la conferma ufficiale. Ora questa è arrivata, tramite un comunicato della FIA, che mette il sigillo sul passaggio di proprietà dei diritti commerciali del Circus, da CVC Capital Partners a Liberty Media.

Quest'ultima acquisirà il totale delle quote azionarie di Delta Topco (holding del Formula One Group), lasciando alla Federazione un simbolico 1%. A dare il via libera all’operazione è stato il World Motor Sport Councli (WMSC), che ha approvato la cosa all’unanimità. I nuovi proprietari cercheranno di promuovere lo spettacolo offerto dalla categoria, cercando di migliorare il prodotto, potendo contare sulla collaborazione di Bernie Ecclestone, che vedrà ridimensionare il suo ruolo, anche se la sua figura sarà importante durante la fase di transizione.

Difficile, del resto, per il nuovo soggetto rimpiazzare subito il “grande vecchio” del Circus e la sua rete di relazioni, consolidata da decenni di esperienza sul campo.

Liberty Media Corporation fa capo al magnate John Melone. Come si evince dalla sigla commerciale, questa holding si occupa di comunicazione ed entertainment. Ora il suo ventaglio operativo si allarga al mondo dei Gran Premi, in cambio di un investimento miliardario che si andrà completando nei prossimi mesi, con l’espletamento degli effetti entro il primo trimestre del 2017. Il ruolo di nuovo presidente del consiglio di amministrazione della Formula 1 sarà assunto da Chase Carey, numero due di 21st Century Fox.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail