GP Malesia F1 2016: qualifiche Ferrari viste da Vettel e Raikkonen

Non si può dire che la Ferrari sia andata bene nelle qualifiche di Sepang. Le “rosse” dovrebbero fare meglio del quinto e sesto posto.

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - OCTOBER 01:  Sebastian Vettel of Germany driving the (5) Scuderia Ferrari SF16-H Ferrari 059/5 turbo (Shell GP) on track during qualifying for the Malaysia Formula One Grand Prix at Sepang Circuit on October 1, 2016 in Kuala Lumpur, Malaysia.  (Photo by Clive Mason/Getty Images)

GP Malesia F1 2016 – Prove di qualificazione poco brillanti per la Ferrari, con la terza fila in griglia di partenza, maturata al termine di un confronto che visto la Mercedes nei panni di autentica dominatrice.

Se Lewis Hamilton, con la sua “freccia d’argento”, ha siglato il nuovo record della pista di Sepang, gli uomini del “cavallino rampante” si sono dovuti accontentare del quinto e sesto tempo di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, in forte ritardo sul crono di riferimento.

I due piloti delle “rosse” speravano di fare meglio, ma il mezzo a loro disposizione non era in condizione di competere con le monoposto al vertice. Per il 2017 ci saranno tante cose da rivedere a Maranello.

Ecco il resoconto di Vettel sulle qualifiche odierne: “Ci aspettavamo una battaglia serrata, ma pensavamo che alla fine l’avremmo spuntata noi. Per questo mi dispiace vedere entrambe le Red Bull davanti a noi, non è che fossero molto più veloci. Non ci è mancato molto, poco più di un decimo. In definitiva speravamo di qualificarci una fila più avanti, quindi in seconda, dietro le Mercedes. Per la gara, però, dovremmo avere un buon ritmo e conterà molto anche la strategia”.

Queste le parole di Raikkonen: “Tutto era andato bene fino al mio ultimo tentativo, poi ho trovato un po’ di traffico nel giro di lancio e ho fatto fatica a mandare in temperatura le gomme nelle prime due curve, così sono finito largo. E’ stata una sessione di qualifica discreta, ma è brutto andare male proprio all’ultimo giro. Il comportamento della macchina era piuttosto buono e mi aspettavo qualcosa di più, ma domani cercheremo di fare meglio. Non sappiamo che cosa accadrà e ovviamente la nostra posizione di partenza non è ideale”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: