Lauda: "Lewis Hamilton sta esagerando"

hamilton

Niki Lauda spiega le basi per vincere un titolo a Lewis Hamilton, cominciando dalla necessità di concludere le gare, aspetto nel quale potrebbe imparare qualcosa da Jenson Button. L'asso di Stevenage ha sprecato un'altra occasione in Belgio, dove si è reso protagonista di un incidente in gara di cui si è assunto il 100% della responsabilità.

Questa sbavatura gli è costata punti preziosi, facendolo scivolare al quinto posto nel Campionato Conduttori. Ora Hamilton si trova a 113 punti da Sebastian Vettel e sconta uno svantaggio di tre lunghezze dal compagno di squadra in McLaren che invece, partendo dal 13° posto, ha conseguito il podio a Spa-Francorchamps.

Riferendosi al differente trend dei due uomini del team di Woking, da Lauda giunge un consiglio ad Hamilton: "Potrebbe imparare molto da Button. Lewis ha fatto meglio in qualifica ed è pure più veloce, ma in Belgio è stato Jenson a chiudere al terzo posto. Non si vincono i campionati andandosi a schiantare. Guardate Vettel: lui non commette errori e non fa crash, per questo sta per vincere il titolo anche quest'anno".

"Si può argomentare -aggiunge Lauda- che il tedesco ha la macchina più veloce, ma basta dare uno sguardo a cosa succede in casa McLaren per avere una conferma della mia tesi. Jenson e Lewis hanno la stessa auto, ma è il primo a trovarsi più avanti in classifica. Questo perché sta portando la vettura al traguardo, segnando dei punti. Il quadro è molto frustrante: Hamilton è uno dei primi tre migliori piloti in F1, non vi è alcun dubbio su questo, ma sta esagerando. Se non fai punti, non vinci i mondiali".

L'ex campione austriaco non è l'unico a pensarla in questo modo, visto che pure Jackie Stewart condivide l'analisi: "Lewis è un pilota dall'indole aggressiva, ma ha avuto qualche collisione di troppo in questa stagione. Se continua così, influenzerà in modo negativo i suoi risultati. Ha bisogno di uscire in fretta da un simile trend".

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: