GP Messico F1 2016: resoconto in chiave Pirelli

La sfida di Città del Messico si è chiusa nel segno della Mercedes. Ecco il quadro dalla prospettiva Pirelli.

19-mexico-preview-4k-it.jpg

GP Messico F1 2016 – Onori della gloria, nella gara più recente del calendario agonistico, per Lewis Hamilton, che ha tagliato per primo la linea del traguardo. L’asso di Stevenage, con la sua Mercedes, si è imposto nella sfida di Città del Messico facendo appello alla strategia di una sola sosta. Il pilota inglese ha iniziato le danze con le gomme soft, per poi montare le medie.

Sul circuito Hermanos Rodriguez si sono raggiunte velocità elevatissime: Valtteri Bottas, con la Williams, ha toccato i 372 km/h allo speed trap su pneumatici medi, avvicinandosi al record della categoria.

La maggior parte dei piloti ha iniziato la gara sulle soft di Pirelli: non hanno fatto eccezione i due interpreti delle “frecce d’argento”, autori di una doppietta nel segno della “stella”. Le Red Bull sono invece partite sulle supersoft, che in teoria consentivano un avvio più veloce a scapito di un primo stint più breve. Daniel Ricciardo è poi passato alle medie nel giro iniziale, durante un periodo di virtual safety car, prima di effettuare un secondo pit stop e passare alle soft e chiudere quarto. L’australiano ha così utilizzato tutte e tre le mescole.

Solo Daniil Kvyat, fra i piloti in pista, non ha scelto la mescola media per il secondo stint. Sebastian Vettel ha completato la frazione iniziale (più lunga) sulle soft, passando alle medie solo al trentaduesimo giro. Alla bandiera a scacchi, per lui, un terzo posto, poi tradottosi in un quinto per scelta dei commissari.

Queste le parole di Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “La gara è stata fortemente influenzata dalla strategia, con i piloti in prima fila partiti sulle soft, seguiti da quelli in seconda fila sulle supersoft. Come previsto, la maggior parte dei drivers è riuscita a completare la gara con una sola sosta, sfruttando il consumo contenuto dei pneumatici”.

  • shares
  • Mail