F1 2016: Pirelli racconta i numeri della stagione

La stagione agonistica 2016 si è chiusa con il doppio successo iridato della Mercedes. Ecco le cifre dell'anno, offerte da Pirelli.

pirelli-terzina-_01.jpg

La Formula 1, come tutti gli sport, è fatta soprattutto di emozioni, ma anche i numeri contano. Del resto, sono le cifre che lasciano traccia nella storia, a volte più degli aspetti passionali. Pirelli ci consegna una lettura del Circus 2016 fatta di cifre, fredde ma capaci di comunicare tante cose. Scopriamole insieme.

PNEUMATICI

-Numero totale di pneumatici forniti nel 2016: 42.792
-Maggior numero di km percorsi con ciascuna mescola (no test):

Hard: 759 km (Daniel Ricciardo, Red Bull)
Medium: 3.597 km (Valtteri Bottas, Williams)
Soft: 6.566 km (Sergio Perez, Force India)
Supersoft: 4.598 km (Valtteri Bottas, Williams)
Ultrasoft: 2.052 km (Nico Rosberg, Mercedes)
Intermediate: 444 km (Jenson Button, McLaren)
Wet: 523 km (Lewis Hamilton, Mercedes)

PIT STOP

-Numero totale di pit stop: 933 (di cui 4 drive-through, 1 stop and go)
-Media di pit stop per gara: 44,4, di cui 2,01 per pilota
-Maggior numero di pit stop in una gara: 66 nel Gran Premio di Cina
-Minor numero di pit stop in una gara: 26 in Russia

SORPASSI

-Numero totale di manovre di sorpasso: 866 (*), con una media di 41,2 sorpassi per gara
-Maggior numero di sorpassi in una gara asciutta: 128 in Cina (**)
-Maggior numero di sorpassi in una gara bagnata: 64 in Brasile
-Minor numero di sorpassi in una gara asciutta: 10 in Ungheria
-Pilota autore di più sorpassi: 78, Max Verstappen (**)
-Pilota autore di più sorpassi in un GP: 18, Lewis Hamilton in Cina
-Pilota meno sorpassato: Sebastian Vettel, 1 volta (da Max Verstappen in Brasile, 66° giro, 5^ posizione)
-Pilota autore di più sorpassi al via: Fernando Alonso, 41 posizioni guadagnate nel corso del primo giro
-Team che ha effettuato più sorpassi: Red Bull, 136 (**) (61 Ricciardo, 60 Verstappen, 15 Kvyat)
Team che ha subìto meno sorpassi: Mercedes, 7 (4 Rosberg, 3 Hamilton)

(*) Criterio di calcolo dei sorpassi: si è calcolato ogni cambiamento di posizione effettuato durante i giri lanciati (escluso quindi il primo giro) e mantenuto fino alla linea del traguardo. Sono esclusi i cambiamenti di posizione dovuti a forti problemi meccanici o a doppiaggi/sdoppiaggi.
(**) Si tratta del valore più elevato dal 1983 (primo anno da cui sono disponibili i dati).

CIRCUITI E GARE

-Gara più lunga dell’anno: Gran Premio del Brasile, 3 ore, 01 minuti e 01,335 secondi
-Gara più breve dell’anno: Gran Premio d’Italia, 1 ora, 17 minuti, e 28,089 secondi
-Gara più veloce dell’anno: Gran Premio d’Italia, media oraria del vincitore (Nico Rosberg), 237,558 km/h
-Velocità massima raggiunta in un GP dai pneumatici Pirelli P Zero Formula Uno: 372,5 km/h, Valtteri Bottas nel Gran Premio del Messico (*)
-Maggior numero di giri veloci: Lewis Hamilton, 15 (3 in gara e 12 in qualifica)
-Maggior numero totale di giri in testa: 566 (Lewis Hamilton)

(*) Nuovo record in una sessione ufficiale nella storia della F.1 (in precedenza: 370,1 km/h, Kimi Raikkonen, GP d’Italia 2005)

TEST CON PNEUMATICI LARGHI 2017

-Numero di prototipi testati: 96
-Larghezza del battistrada 2017 rispetto al 2016: +25%
-Piloti coinvolti nei test con pneumatici 2017: 11 di cui 4 Ferrari, 4 Red Bull e 3 Mercedes
-Giornate di test di sviluppo per i pneumatici 2017: 24
-Giri totali effettuati nelle giornate di test: 2.613
-Chilometri totali percorsi da tutti i piloti: 12.148 km
-Circuiti sui quali si sono svolti i testi: 5 (Abu Dhabi, Barcellona, Fiorano, Mugello, Paul Ricard)
-Team coinvolti nei test 2017: 3 (Ferrari, Mercedes, Red Bull)

CHILOMETRI PERCORSI CON PNEUMATICI LARGHI

-Pascal Wehrlein (Mercedes): 3.248
-Pierre Gasly (Red Bull): 2.494
-Sebastian Vettel (Ferrari): 2.228
-Sébastien Buemi (Red Bull): 1.190
-Kimi Raikkonen (Ferrari): 1.054
-Max Verstappen (Red Bull): 517
-Esteban Gutiérrez (Ferrari): 480
-Antonio Fuoco (Ferrari): 478
-Nico Rosberg (Mercedes): 209
-Daniel Ricciardo (Red Bull): 200
-Lewis Hamilton (Mercedes): 50

PIRELLI IN FORMULA 1 (dal 1950 al 2016)

-Gare: 320
-Vittorie: 161
-Pole position: 164
-Podi: 490
-Giri più veloci: 168
-Titoli Piloti: 11
-Titoli Costruttori: 6

ALTRI NUMERI INTERESSANTI

-Numero di giri veloci (qualifiche e gara) da parte del campione del mondo 2016: 14 (6 in gara e 8 in qualifica)
-La velocità media più bassa con cui è stata vinta una gara nel 2016 (gara asciutta): 159.992 km/h (Nico Rosberg, Gran Premio di Singapore)
-Temperatura dell’asfalto più bassa registrata durante una gara (solo domenica): 15°C in Canada
-Temperatura dell’asfalto più bassa registrata durante un weekend di gara: 13°C in Messico
-Temperatura dell’asfalto più alta registrata durante una gara (solo domenica): 59°C in Malesia
-Temperatura dell’asfalto più elevata registrata durante un weekend di gara: 61°C in Malesia
-Temperatura ambientale più bassa registrata durante una gara (solo domenica): 11°C in Canada
-Temperatura ambientale più bassa registrata durante un weekend di gara: 11°C in Canada
-Temperatura ambientale più alta registrata durante una gara (solo domenica): 37°C in Malesia
-Temperatura ambientale più alta registrata durante un weekend di gara: 37°C in Malesia.

  • shares
  • Mail