Pirelli festeggia a Torino 110 anni di motorsport

I compleanni sono ricorrenze importanti. Ecco i 110 anni di Pirelli nel motorsport.

Pirelli ha festeggiato 110 anni di corse, palcoscenico di primaria importanza e massimo laboratorio di ricerca e sviluppo per gli pneumatici stradali. Nelle scorse ore si è celebrata l'importante ricorrenza anagrafica, che sigilla questo rapporto.

Teatro dell'evento, una conferenza stampa ospitata dal Museo Nazionale dell'Automobile di Torino, autentico monumento alle quattro ruote a cavallo di due secoli, nonché sede storica di quella Itala 35/45HP vincitrice a Parigi, che rappresenta l'inizio della storia da corsa dell'azienda della P lunga.

Da quella vettura del principe Borghese alla F1 con pneumatici più larghi in gara a partire dal Gran Premio d’Australia, tappa inaugurale del Mondiale 2017: la collana di tesori gommati Pirelli presente nella struttura espositiva del capoluogo piemontese simboleggia la lunga parentesi nella storia delle competizioni. Ma anche una finestra su un presente che vede le corse e il prodotto stradale legati in modo sempre più stretto.

La ricorrenza dei 110 anni racing apre anche le porte del Polo Industriale Pirelli di Settimo Torinese. Al suo interno, la tecnologia più avanzata del gruppo. Per i festeggiamenti non sono mancati i personaggi: da Alessandro Zanardi a Stefano Domenicali al direttore di McLaren F1, passando per lo specialista di pneumatici Ferrari nel Circus e dai responsabili dei tre team ai top dei Gran Premi.

Tanti campioni e tanti marchi a ricordare le oltre 2.200 gare e gli oltre 340 campionati (fra auto e moto) che vedono la P lunga protagonista nelle competizioni in tutti i continenti. Un primato, anche questo: come quella Pechino-Parigi dominata 110 anni fa, quando le gare erano un concetto ancora tutto da inventare…

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO